Le 10 moto più interessanti del 2021

La guida per scegliere la moto nuova fra le migliori proposte delle case. 10 moto scelte perché sono quelle che ci affascinano di più, ma anche perché sembrano avere tutti i numeri per diventare fenomeni commerciali. Ve le presentiamo allegando i video ufficiali, quando disponibili

Negli ultimi mesi siamo stati bombardati di cartelle stampa, presentazioni in live streaming, foto e prove di tutte le novità motociclistiche e scooteristiche del 2021. Un’infinità di proposte, che hanno fatto discutere, ragionare e sognare tutti noi. Così, giocherellando mentre si chiacchierava con amici e colleghi, abbiamo pensato a una lista delle novità più intriganti del 2021.

La lista comprende le moto più interessanti a nostro personalissimo parere. O perché ci piacciono o perché scommettiamo che diverranno un fenomeno commerciale.

Quindi in lista troverete anche moto che non vi aspettate di trovare. E non troverete alcuni classici vendutissimi; a cominciare dalla BMW R 1250 GS. Tanto che questa vende e venderà tantissimo lo sapete già, no?

Ed ecco la nostra classifica! Che ovviamente potete commentare e completare con le vostre proposte.

1) Yamaha MT09 (meglio se SP)

Yamaha MT09 2021

Tre cilindri belli frizzanti con i loro 119 cavalli, un peso contenuto in 189 kg e una buona ciclistica. Anche un bel po’ di elettronica.

La naked di Iwata ha tutte le carte in regola per essere divertente e godibile su strada. Non è eccessiva, ma equilibrata. Non dà nell’occhio, ma va forte.

Qui su Motoskills è uscita una rapida prova della Tracer 900 un paio d’anni fa, che aveva evidenziato un motore divertente ma carente di allungo e delle sospensioni troppo economiche. Problemi che con la nuova MT09 probabilmente saranno superati; soprattutto se si prende in considerazione la versione SP (11.199 euro, contro i 9.499 della base).

L’abbiamo presentata con questo articolo.



2) Honda Africa Twin 1100

Honda Africa Twin 1100 2021
2021 HONDA AFRICA TWIN

Il settore delle endurone stradali è affollatissimo di proposte. Ce ne sono di sportive che fanno finta di essere tuttoterreno e ce ne sono di più fuoristradistiche. Poi ci sono quelle valide per fare tutto, come appunto l’Africa Twin; che per questo abbiamo inserito, anche se sappiamo che non è una novità 2021.

Ha un motorone bicilindrico parallelo che potrà non eccitare, ma fa benissimo il suo lavoro. Spinge piano quando si vuole andare a spasso e con regolarità, spinge forte quando si chiedono le prestazioni. La moto è comoda e ben assettata. Ripara bene dal vento, ci si marcia comodi in due, e all’occorrenza ci si fa un fuoristrada più o meno leggero.

Costicchia, perché è un’ammiraglia, e queste moto spesso vengono via per cifre intorno ai 20mila euro. Per l’AT dipende dalla versione scelta.

Di Africa Twin abbiamo si è parlato anche nel nostro Forum con queste 2 discussioni:
1) Pro e contro il cambio DCT della Honda
2) Come ti modifico l’Honda Africa Twin DCT



3) Triumph Trident

Triumph Trident 660

3 cilindri, 660 cc, una moto facile da guidare ma capace di regalare le emozioni di un mezzo di più grande cubatura. La Triumph entra nel settore delle naked di media cilindrata con l’intento di fare la guerra ai modelli più venduti. La Trident è una moto di classe, curata nei dettagli e dotata di elettronica. Anche economica: viene via per 8.156 euro nella versione base! Venderà molto.Lì

L’abbiamo presentata con questo articolo.



4) Husqvarna Norden 901

Moto Husqvarna Norden 901

Per ora è stata solo annunciata. Tecnicamente sarà molto simile, se non analoga, alla KTM 890 Adventure. Esteticamente sembra però più riuscita, e promette di essere molto più votata della media al fuoristrada vero. Non ci girerete su un campo da Motocross, ma potrete comunque concedervi lunghe escursioni su percorsi fuoristrada. Con in più la possibilità di cambiare gomme e utilizzarla su strada con prestazioni da moto stradale. Probabilmente costerà un po’, visto che anche l’omologa KTM non è proprio a buon mercato.



5) Ducati Monster

Moto Ducati Monster 2021

Ebbene si, proprio la criticatissima (dai ducatisti duri e puri) nuova Monster. Non ha più il tradizionale telaio a traliccio, e somiglia a qualche altra naked giapponese. Vero, ma lo fa con lo stile Ducati, e con il motore Testastretta da 937cc, che è un valore aggiunto non indifferente.

Ben equipaggiata, con 111 CV e solo 188 kg in ordine di marcia, ha un pacchetto elettronico completo. Viene via per 11.290 euro (11.590 per la versione Plus, che ha in più cupolino e coprisella del passeggero). Su strada sicuramente si rivelerà molto equilibrata e gratificante.



6) BMW S1000R

BMW S 1000 R 2021

Mancava una naked da sparo nella classifica. Vi aspettavate la Ducati Streetfighter V4? Ci abbiamo pensato, ma la BMW promette di essere un po’ meno estrema e, forse, più godibile su strada. Ha “solo” 165 cavalli, ma bastano e avanzano anche per le smanettate dei gruppettari. Ha una dotazione di prim’ordine, sia a livello ciclistico sia a livello elettronico. E viene via per 14.800 euro nella versione base. Ragionateci.

L’abbiamo presentata con questo articolo.



7) Honda Forza 750

Moto scooter Honda Forza 750 2021
21YM HONDA FORZA 750

Scooter o moto? Ha il motore 750 bicilindrico della serie NC, e il medesimo telaio. Ci piace perché si guida benissimo, perché è potente, perché è il mezzo giusto per chi cerca un po’ della comodità dello scooter e un po’ delle prestazioni della moto. Sotto la sella entra un casco integrale (e basta), c’è un vano portaoggetti nel retroscudo, protegge dalle intemperie. Però offre prestazioni molto più elevate rispetto agli altri scooter e si guida come una moto, a parte l’assenza del cambio. Costa 11.590 euro.



8) Piaggio Beverly 300/400

Piaggio Beverly 400 HPE 2021

Il tradizionale scooter a ruote alte della Piaggio è stato profondamente rivisto, sia a livello estetico che tecnico. La novità più importante è nel motore, che nella versione Euro 5 si sdoppia ora in 2 cilindrate. Il Beverly 2021 sarà disponibile in versione da 300cc (25,8 CV) e in versione da 400cc (35,4 CV). Da molti anni è ai vertici delle classifiche italiane di vendita.

Prezzi ancora da annunciare, nel frattempo la Piaggio fino al 31 dicembre offre in promozione le precedenti versioni Euro 4.



9) Moto Guzzi V7

Moto Guzzi V7 850 2021

La nuova V7 con motore 850 migliora non poco la precedente versione dotata del bicilindrico piccolo. Dal 2007 a oggi ha venduto molto, nonostante fosse decisamente scarsa di prestazioni. Ora guadagna parecchi cavalli. Da 48 passa a 65, un valore in linea con la sua immagine di tranquilla naked paciosa. In compenso è molto bella da vedere, e il fascino del marchio Moto Guzzi ha resistito nel tempo, nonostante sia ormai lontana la V7 Sport del 1971.



10) Benelli Leoncino 800

Benelli Leoncino 800 2021

Dopo il successo della versione da 500cc, la Benelli rilancia la Leoncino con il motore da 750cc. La linea ricorda molto la versione da 500, il motore invece è quello già visto sulla 752s. Rispetto a quest’ultima dovrebbe avere dotazioni migliori; a cominciare dall’ammortizzatore posteriore, che ci aveva convinto poco nella prova della 752s. Arriverà nelle concessionarie nella prossima primavera, ed ha già una schiera di sostenitori.

La nostra prova della Leoncino 500

La nostra prova della 752s


.

Ti piacciono le nostre attività? Leggi volentieri i nostri articoli? Sostienici! Puoi farlo acquistando allo store online di Motoskills. Oppure puoi dare un contributo via Paypal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti