L’itinerario per provare lo scooter di Guru (BMW C650 Sport)

Il nostro Guru ha affiancato alla moto uno scooter, per andare al lavoro. Da BMWista (possiede già una 1000 XR) ha acquistato un C 650 Sport.
Ne dà notizia sul Forum al venerdì, con la prima foto del nuovo mezzo. Poi alla domenica pubblica il primo itinerario in Trentino, fatto con la scusa di terminare prima possibile il rodaggio alla nuova creatura.

La Valle del Chiampo, in provincia di Vicenza, Passo Crespadoro, la Val D’Ilasi, in provincia di Verona, Campofontana, in Lessinia, i Monti Parpari. Ancora, il Rifugio di Bocca di Selva, sulle Prealpi Veronesi, il Passo Fittanze, che apre la porta del Trentino, Ala, il Laghetto di Cei, nel comune di Villa Lagarine. Folgaria.

Non voleva più rientrare a casa Guru, che si è mostrato soddisfatto del suo nuovo scooter, a parte qualche piccolo neo nel reparto sospensioni.

Per itinerario e prova, di cui vi anticipiamo qualche foto, scorrete in basso, per accedere direttamente alla sua discussione nel Forum!

 

I Monti Parpari

 

Ancora la zona dei Monti Parpari

 

Gli immancabili motociclisti tedeschi al Passo Fittanze

 

Il Lago di Cei, con le sue ninfee e i colori dell’autunno, regala immagini emozionanti

Home Forum Prima o poi doveva succedere …

  • Questo topic ha 11 risposte, 6 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 4 anni fa da gattostanco.
Visualizzazione 10 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #4215
      Anonimo
      Inattivo

      L’altro giorno tornavo dalla concessionaria. Ero emozionato, mille pensieri, mille emozioni, mille ricordi, che mi riportavano ai primissimi anni 2000. La casa nuova finita, la figlia all’università e quell’impulso che mi fece prendere la decisione. Decisione che, col senno di poi, reputo oggi giusta, andava fatta. Quanti ricordi, qualcuno in particolare Lovere sul lago d’Iseo, e poi la Presolana e, soprattutto. il passo del Vivione. Da solo, immerso nelle fantasie e fantasticherie che solo il viaggiare da solo comporta. E poi, qualche anno dopo, la Sardegna, unico di quattro … è stato bello.
      E adesso, senza un perchè, senza una ragione precisa, ho sentito che dovevo farlo. E quindi grazie al T-Max dei primi anni 2000 e benvenuto al nuovo C 650 Sport … ci divertiremo, ne sono sicuro!

       C 650 Sport

    • #4218
      Anto
      Moderatore

      Complimenti. Per me il Tmax continua a rimanere il punto di riferimento dei maxi scooter sportivi, gli altri vengono dopo.
      Comunque sarebbe interessante una tua recensione quando avrai preso più confidenza, buon divertimento ?

    • #4232
      Anonimo
      Inattivo

      E quindi ieri, sabato 7 ottobre, di prima mattina osservo gli alberi, appena due giorni e le foglie stanno cominciando a prendere quel particolare colore variegato che solo l’autunno sa dare. Quale migliore occasione per cercare di finire il rodaggio del C 650 Sport e fare qualche foto?
      Pronti via, anche da fermo lo scooterone bmw ha un bel sound, quel doppio scarico appaga sia la vista che l’udito. Parto, devo ricordarmi che la leva sinistra è un freno e, come tale, va usata. Risalgo la valle del Chiampo. Passo Crespadoro e risalgo la valle fino a Durlo La strada, in alcuni punti. presenta dossi ed avvallamenti, proprio le condizioni per saggiare le sospensioni della scooter bmw. Scooter che si rivela abbastanza a suo agio, credevo di patire di più, ma le sospensioni paiono ben tarate; solo il ritorno mi pare troppo sfrenato procurando alcuni saltellamenti … un registro della estensione sarebbe stato l’ideale, però non male dai.
      Arrivo a Durlo, giusto il tempo di fare qualche foto

      Durlo

      Durlo

      e ripartire in direzione Campofontana passando per il passo Gioiche che divide la Val d’Ilasi dalla val del Chiampo. La strada è stretta, presenta tratti rovinati ma anche qui lo scooter si dimostra ottimo. Arrivo a passo Gioiche

      Vista da passo Gioiche

      Vista verso campofontana da passo Gioiche

      E finalmente arrivo a Campofontana. Nei dintorni, dopo la contrada Pagani, si trova la scultura cimbrica più famosa della Lessinia, la Madonna della Lobbia. Mi fermo qualche minuto sul piazzale retrostante la chiesa; la strada per arrivarci è ben messa, curvosa il punto giusto e qui ho avuto modo di apprezzare il comportamente dinamico dello scooter bmw, direi ottimo. qualche foto. E sì l’autunno con la sua magia, è decisamente arrivato

      Dal Piazzale di Campofontana

      Dal piazzale di Campofontana

      Dal piazzale di Campofontana

      Mi piace l’autunno, stagione di riflessioni su quello che si e fatto, su quello che non si è fatto ma che si poteva fare, ma anche per la pace che regala. Questa foto ne è l’esempio, d’estate si fa fatica anche a parcheggiare …

      Piazzale sul retro di Campofontana

      E’ il momento di scendere da Campofontana, passando da San Bortolo delle Montagne, arrivare a Selva di Progno. Risalire quindi verso Velo veronese ed arrivare ai Parpari.
      Srade in buone condizioni, con curve adatte a tutti gli stili di guida, appaganti veramente. Ed ho pure potuto dare gas allo scooter con ottimi risultati (ricordando però che sempre di uno scooter si tratta e che non potrà mai sostituire quello che una moto in certe condizioni fa). I due freni usati in simbiosi danno ottimi risultati. L’anteriore (che avrei voluto un po’ più aggressivo) usato prima e all’inizio della curva, il posteriore in percorrenza, danni ottimi risultati in termini di stabilità e percezione di sicurezza, restituendo piacere e divertimento. Una mezzora di strada appagante quindi, bene così.
      E, ai Parpari, qualche foto doverosa, sono venuto anche per questo … dimenticavo le strade percorse sono state Da Campofontana ai Parpari

      Non si vede bene dalla foto ma, sullo sfondo la parte meridionale del lago di Garda, la pianura padana e laggiù gli appennini

      Dai Parpari

      Giornata freschina (9 gradi) ma che regala immagini emozionanti

      Parpari

      Parpari

      Il protagonista del giro

      Zona Parpari

      Che bello!!!!!

      Parpari

      Parpari

      Faccio una deviazione per Bocca di Selva giusto per scattare qualche foto

      Bocca di Selva

      Bocca di Selva Rifugio

      Bocca di Selva

      Bocca di Selva

      Bocca di Selva

      E quindi via, anche per recuperare un po’ di temperatura verso Erbezzo e passo Fittanze, passando però per Valdiporro e facendo la stradina panoramica che parte da Maregge

      Verso Valdiporro

      Verso Valdiporro

      Piccola sosta a Erbezzo

      Erbezzo

      Erbezzo

      E dopo poco a destra per la strada che porta al passo Fittanze, piccola grattata al cavalletto dello scooter ma niente di che ed eccomi al passo

      Passo Fittanze

      Passo Fittanze

      Passo Fittanze

      Pausa panino e birretta sul passo; motociclisti sempre presenti (anche tedeschi, compresa una tedesca con KTM 1290 S)

      Passo Fittanze

      E quindi giù verso Ala in quella che è considerata una delle più belle strade panoramiche, la strada dei Lessini

      Strada dei Lessini

      Strada dei Lessini

      Strada dei Lessini

      Strada dei Lessini

      Strada dei Lessini

      Strada dei Lessini

      E’ il momento di tornare e qual’ è l’angolo che in questo momento regala i colori più belli? Naturalmente la zona del laghetto di Cei. Sono a Ala prendo per Rovereto e poi per Mori. Salgo la val di Gresta (strada da smanettoni, però riesco a divertirmi anche con questo scooter) quindi passo Bordala discesa verso Vallagarina dove non rimpiango troppo la moto e sono al laghetto di Cei

      Laghetto di Cei

      Laghetto di Cei

      Laghetto di Cei

      Laghetto di Cei

      Pendo la strada Calliano Folgaria e anche qui mi diverto, poi passo Sommo e casa

      Passo Sommo

      Alla fine che dire? Certamente un buon mezzo, poco prima di casa ho fatto benzina (era entrato in riserva) 12,6 litri per 257 chilometri. Non particolarmente parco nei consumi ma neanche esagerato. Le gomme direi buone (metzeler feelfree) e le plastiche assemblate con cura. Si diciamo che mi ha soddisfatto ma diciamo che in una giornata così qualsiasi cosa mi avrebbe soddisfatto! E adesso mi preparo agli sfottè che su facebook sono già cominciati

    • #4233
      Bobpezzadoo
      Partecipante

      Belle foto, soprattutto alcune, ho anch’io dal 2015 un c600sport, ti assicuro che un migliaio di km non bastano per capirlo e sentirti a tuo agio fino in fondo e non perchè ciclistica o altro facciano brutti scherzi, ma per la fiducia che ad ogni km acquisisci.

      A fine stagione infatti io e il mezzo siamo completamente in simbiosi, con ottimistici appoggi sull’anteriore.
      Ho provato molto il 650 e c’è un po’ di differenza in prontezza nell’acceleratore, ma in città è, per me, meglio meno scatto e meno “centellinamento” della manopola. Meglio in ciclistica che mi è sembrata più sostenuta.

      Io mi ci trovo alla grande, ho 25.000 km e per adesso ho fatto solo tagliandi ogni 10.000

      Secondo me le feelfree sono ottime, ma mi dicono che sul bagnato sono un po’ impegnative. Io mi trovo molto bene con le Pirelli diablo scooter anche se con l’anteriore a 5.000 km non ci arrivo.

      Quello che apprezzerai di più rispetto al tmax e la schiena che i 150 cm3 regalano alla spinta ai medi regimi.

      Ottimo acquisto

    • #4235
      Anonimo
      Inattivo

      ho anch’io dal 2015 un c600sport, ti assicuro che un migliaio di km non bastano per capirlo e sentirti a tuo agio fino in fondo e non perchè ciclistica o altro facciano brutti scherzi, ma per la fiducia che ad ogni km acquisisci.

      Si ho visto che hai un c 600 sport, quando hai postato il giro sul lago di Garda. Ti dirò, mi riesce difficile fare paragoni con il T-Max (sono passati 12 13 anni, e quindi quelle che ho riportato sono le prime sensazioni a caldo dei primissimi 500 km. Da subito ho sentito un bell’anteriore, di quelli per capirci che danno fiducia. quello che mi spaventava era percorrere le nostre strade rovinate (non siamo purtroppo in Trentino) ma devo dire che il risultato è stato positivo. Anche solo per questo sono contento di aver fatto l’acquisto. Poi le solite ingenuità di BMW, per esempio una presa diretta nel vano posteriore pareva molto brutto metterla?
      L’uso che ne farò sarà casa-lavoro e qualche giretto intorno. Per il divertimento puro, su strade convenienti, c’è sempre l’XR 🙂

      • #4236
        Bobpezzadoo
        Partecipante

        la presa la trovo comoda nel retroscudo, quella di sinistra che si chiude mettendo il bloccasterzo, l’unica cosa che veramente mi infastidisce è il freno a mano automatico con il cavaletto laterale, molto meglio quello con la leva a manubrio del tmax

        comodissimo il sistema per alloggiare due caschi.

        mastic con il suo è quasi a 200.000 km, io con il beverly 500 ne avevo fatti 77.000, sono mezzi che poi si usano per tutto, fermo restando che ogni volta che salgo in moto mi dò dello scemo perchè la uso così poco

    • #4239
      Mastic
      Amministratore del forum

      Bella Guru, veramente bella.
      Se vuoi puoi ampliare la parte della prova del veicolo. Ma è già un bel pezzo, grazie anche alle foto, molto belle
      Te ne passo un rimando in home page e su Facebook.

      Quanto allo sfotterti per lo scooter… ma vaaa. Ieri sono andato a Vallelunga. 100 km da casa mia. Sono andato con il Silver. Mi hanno chiesto: perché non la moto? Perché è strada tutta dritta, alla domenica c’è un sacco di traffico, e lì non avrei saputo dove lasciare giacca e casco. Sarebbero stati chilometri buttati. Benedetto scooter 😉

      Per le gomme, ho usato molti treni di Feelfree. Ottime. E valide anche sul bagnato. Da 2-3 anni sono passato alle Michelin. Sull’asciutto sono molto più performanti. Da nuove mettono addirittura a disagio, come fanno alcune gomme racing, perché hanno un profilo appuntito. Ma ci fai delle cose che gli umani non si aspettano. Unico neo: quando vedono l’acqua si comportano ugualmente come gomme supersportive, con pochi intagli. E tocca andare piano e fare la figura dei salami. Ma solo in curva. Sul dritto vanno senza mai creare problemi

    • #4412
      gattostanco
      Partecipante

      Però la domanda sorge spontanea: perchè perseverare?
      Perchè NON una moto?

      Lamps 🙂 🙂 🙂

    • #4505
      albertopape
      Partecipante

      nooooo……il Teppista con uno spoooterrr!!! 🙂 🙂

    • #4514
      gattostanco
      Partecipante

      Non solo uno spoooterrr…. uno spoooterrr biemmevvù 🙂

      Il che è due volte piùpeggio 😀

      Lamps

      Gattostanco

    • #4564
      Anonimo
      Inattivo

      Però la domanda sorge spontanea: perchè perseverare?
      Perchè NON una moto?

      Lamps ? ? ?

      Perchè una moto ce l’ho già 😉 …. infatti domenica scorsa ho girato con quella

      Strada del Baldo con S1000XR

    • #4579
      gattostanco
      Partecipante

      Beh, dai, brutta è sempre brutta, ma adesso almeno al foto si guarda 🙂 🙂 🙂 🙂

      Gran moto (a parte gli scherzi)!!!

      Lamps

      Gatt.

Visualizzazione 10 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: