BMW conferma: niente più Eicma e Intermot

Con uno scarno comunicato, la BMW ha confermato di non voler più puntare sui grandi saloni internazionali. Meglio gli eventi live e in streaming. I perché di questa scelta

Come avevamo anticipato nell’aprile scorso, la BMW ha confermato l’intenzione di non investire più nei grandi saloni invernali. L’annuncio arriva un mese dopo l’annuncio delle date di Eicma 2021: dal 23 al 28 novembre prossimi. La decisione della casa tedesca, che potrebbe essere imitata anche da altre grandi case, conferma i timori espressi nella primavera scorsa.

L’Eicma non morirà, certo: troppo importante e troppo apprezzata da noi appassionati. Di certo però la manifestazione milanese dovrà rivedere qualcosa nel suo format. E, forse, dovrà adattarsi ad avere alcune grandi case presenti in forma diversa o minore.

Il sasso è lanciato, ora attendiamo la reazione degli organizzatori degli eventi fieristici.

Di seguito il comunicato odierno della BMW

In futuro, i nuovi formati live e digitali prenderanno sempre più il posto delle tradizionali apparizioni fieristiche di BMW Motorrad. In particolare, questo significa che i tradizionali impegni ai due principali saloni motoristici, EICMA di Milano e Intermot di Colonia, che in precedenza erano organizzati centralmente da BMW Motorrad, non saranno più validi.

Questo riallineamento della strategia di comunicazione per i nuovi prodotti e offerte di BMW Motorrad comprende format interni a BMW Motorrad e al BMW Group, nonché format esterni – sia live che digitali – tenendo conto dei rispettivi requisiti definiti dei diversi gruppi target e generi di media.

“Il nostro riallineamento strategico della comunicazione, in cui facciamo uso di maggiori formati live e digitali, ci permetterà in futuro di attrarre ancora più persone in tutto il mondo verso i prodotti e le offerte BMW Motorrad e di avvicinarle in modo ottimale e mirato”, dice il dottor Markus Schramm, responsabile di BMW Motorrad.

Utilizzando i nostri formati digitali e dal vivo, indipendenti dalla fiera, non solo possiamo programmare le anteprime mondiali e i lanci di prodotti in modo più flessibile, ma consentiamo anche un’interazione più intensa con tutti i gruppi target e una maggiore portata delle informazioni”.

BMW Motorrad continuerà anche a presentare la sua gamma di prodotti ai visitatori di alcuni saloni regionali selezionati e sarà aperta a nuovi formati.

Ti piacciono le nostre attività? Leggi volentieri i nostri articoli? Sostienici! Puoi farlo acquistando allo store online di Motoskills. Oppure puoi dare un contributo via Paypal

Un pensiero riguardo “BMW conferma: niente più Eicma e Intermot

  • martedì, 2 Febbraio, 2021 in 22:53
    Permalink

    Il web, i social, le community online… anche loro hanno certamente contribuito ad arrivare a questo.
    Un po’ li capisco e accetto la decisione, perchè vedo che la massa è rivolta al digitale. Che costa meno.
    Per esporre ad EICMA ci vuole un budget non indifferente, in caso di stand piuttosto estesi anche molte centinaia di migliaia di €. Un evento digitale costa infinitamente meno, raggiungendo teoricamente un numero immenso di interessati. Poi la fase “tattile” verrà demandata nei vari show room (oggi si chiamano così), scaricando le spese sul concessionario. Tutto cambia, non necessariamente in meglio.

I commenti sono chiusi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti