KTM RC 8C: è la moto definitiva per i track days?

Autovelox, strade groviera, limiti impossibili da rispettare, traffico… Basta! La passione per la moto vado a vivermela in pista. Vado più forte, senza rotture di scatole e con maggiore sicurezza

L’idea di realizzare e vendere moto specificamente per l’uso agonistico-amatoriale in pista non è nuova. Oggi però sembra prendere decisamente più piede. Dopo la Yamaha, che recentemente ha annunciato di continuare a produrre la sua R6 esclusivamente in versione pista, oggi arriva la KTM, che lancia un modello creato espressamente per i track days: la RC 8C.

L’idea non è così stramba. Niente bollo (la moto non è immatricolata), niente assicurazione. In compenso è ottimizzata al massimo per l’uso in pista. Alla larga dalle sospensioni pensate e regolate per essere anche comode e magari per accettare pure un occasionale passeggero. Alla larga dagli impianti d’illuminazione e dal portatarga.

Una moto nella sua essenza, pronta per essere usata a fondo. E in un periodo nel quale si parla di divieto di vendita di veicoli alimentati a benzina a partire dal 2035 (solo una proposta per ora, ricordiamocelo!), l’idea della moto solo pista diviene quasi un anticipo di riserva indiana per noi, amanti della classica moto sportiva.
.

Una moto da track days

Più o meno devono aver pensato questo quelli della KTM, che oggi lanciano la RC 8C, un gioiellino molto raffinato costruito intorno al motore bicilindrico 890.

Si tratta di una moto “Ready to race”, che nasce già pronta per correre in pista, regalando ai piloti amatoriali la possibilità di divertirsi come su una moto da competizione, senza la necessità di dover essere seguiti da un team di supporto per effettuare la messa a punto e la manutenzione.

Dalla carenatura a sgancio rapido fino alle ruote che possono essere rimosse senza smontare i freni; passando per le protezioni in caso di scivolata. Tutto è pensato per un uso in pista accessibile e divertente. Basta un po’ di esperienza e poi, ogni amatore sarà in grado di gestirsi autonomamente i suoi track days.
.

KTM RC 8C
Tutto parla di pista e di corse, a cominciare dalle appendici aerodinamiche, forse più una moda che reali ausili per la stabilità. Affascinante però il richiamo stilistico con la RC16 da MotoGP. Originale, e probabilmente utile il serbatoio sotto la sella, con tappo ben visibile alla base del codone.
KTM RC 8C

Un po’ di numeri

  • Potenza massima 128 CV
  • Coppia massima 101 Nm
  • Peso a secco 140 kg
  • Terminale di scarico dedicato, realizzato in titanio da Akrapovič
  • Airbox sviluppato ad hoc con filtro racing
  • Telaio a traliccio in acciaio 25CrMo4, specificamente realizzato per questo modello
  • Inclinazione cannotto di sterzo 66,7°, regolabile ±1°
  • Avancorsa 98,6mm
  • Interasse 1400 mm
  • Sospensioni WP PRO COMPONENTS
  • Carenatura in vetroresina con sistema di fissaggio a sgancio rapido
  • Parafango anteriore in carbonio facilmente removibile
  • Alette in stile KTM RC16 per aumentare la stabilità alle alte velocità
  • Protezioni integrate in caso di caduta

Sospensioni: il meglio di WP

La KTM RC 8C è equipaggiata con una forcella WP APEX PRO 7543 a cartuccia chiusa completamente regolabile alla quale è stato abbinato un ammortizzatore di sterzo WP APEX PRO 7117 anch’esso regolabile.

La forcella è dotata di un serbatoio interno al quale si può aggiungere olio per aumentare la frenatura. Il sistema a cartuccia chiusa, tra l’altro, non ha limitazione nella regolazione dell’idraulica, cosa che tornerà sicuramente utile a chi ha bisogno di regolazioni particolarmente estreme.

Il monoammortizzatore posteriore è invece un’unità WP APEX PRO 7746, ovviamente pluriregolabile espressamente per l’uso in pista.
.

I cerchi sono Dymag

La RC 8C è dotata di cerchi forgiati in alluminio Dymag UP7X, con misure 3.5”x17” all’anteriore e 6”x17” al posteriore. Le gomme di primo equipaggiamento sono le slick Pirelli Diablo SC 1, nelle misure 120/70R17 all’anteriore e 180/60R17 al posteriore. Dietro però il canale del cerchio e il dimensionamento della moto consentono di ospitare anche “gommoni” fino al 200/55.
.

KTM RC 8C

Per la frenata c’è Brembo Racing

All’anteriore della RC 8C troviamo una coppia di pinze Brembo Stylema, fissate con viti in titanio. I dischi sono flottanti da 290 mm. Al posteriore c’è invece un disco flottante singolo da 230 mm, abbinato a una pinza a doppio pistoncino.

Al manubrio è presente una pompa radiale Brembo 19RCS Corsa Corta. Sviluppata in MotoGP™, è quanto di più avanzato si possa desiderare oggi in termini di tecnologia e innovazione di prodotto.

La 19RCS Corsa Corta consente di adattare la posizione del punto di attacco della frenata, (bite point) al feeling di guida desiderato, attraverso un selettore posto sulla parte superiore della pompa e per questo facilmente accessibile.

Nell’impostazione Normal, indicata con “N”, il punto di attacco della frenata è regolato in modo da garantire una fase iniziale più graduale, adatta quindi alla guida in città o in condizioni di scarsa aderenza.

In configurazione “S”, ovvero Sport, il mix tra modulabilità e prontezza nella risposta è molto equilibrato, una soluzione che potrebbe soddisfare chi è alla ricerca di una risposta più dinamica della frenata.

Con il setting Race “R”, la fase iniziale viene accorciata ad un valore minimo, pari a quello delle pompe utilizzate in MotoGP, per assicurare una frenata immediata.
.

Il serbatoio è una sorpresa

Il serbatoio del carburante è una struttura autoportante da 16 litri integrata nel codone e nel sottosella. Cosa che consente di centralizzare le masse, a beneficio dell’efficienza della guida.

Una caratteristica che i meccanici delle corse apprezzeranno molto è poi l’adozione di un connettore rapido del tubo del carburante, che consente un facile svuotamento del serbatoio a fine turno, per misurare con precisione i consumi e calcolare la quantità esatta di benzina da immettere prima di ogni uscita in pista. Con tanti saluti a pratiche più improvvisate, come ancora si vede fare ogni tanto.
.

Un motore di serie

Il propulsore è esattamente lo stesso utilizzato sulla 890 Duke R, con le principali differenze riconducibili all’aspirazione e alla gestione del motore. I motivi di questa scelta risiedono nell’esigenza di semplificare al massimo messa a punto e manutenzione, escludendo la necessità di rivolgersi a tecnici specializzati in unità racing.

Interessante lo scarico in acciaio, con silenziatore in titanio Akrapovič dotato di fondello in carbonio. A richiesta si può ordinare separatamente un silenziatore da 98 dBA.
.

Un cruscotto con acquisizione dati

Il cruscotto AIM MXS 1.2 RACE full-factory è accoppiato con un data logger con funzione GPS integrata. Il sistema offre dunque un display TFT da 5″ con registrazione dei dati integrata, che può essere configurato liberamente dal pilota per visualizzare i dati richiesti: dalle informazioni rilevanti del motore alle impostazioni della ECU. Fino alla possibilità di vedere in tempo reale il tempo sul giro.

I dati vengono registrati e senza costi aggiuntivi possono essere analizzati con il programma AIM RaceStudio. In questo modo il team ai box può monitorare velocità, posizione in pista, tempi sul giro e persino la posizione dell’acceleratore, il regime di rotazione e marcia correnti, accelerazione, decelerazione e informazioni rilevanti del motore come la temperatura dell’acqua, la tensione della batteria, la modalità ECU e la pressione dell’olio.
.

KTM RC 8C manubrio

Ergonomia adattabile

Si comincia dalle pedane, con supporti lavorati a CNC intercambiabili fra loro e regolabili. I poggiapiedi possono essere regolati in altezza di 66 mm in 3 semplici passaggi, mentre un supporto eccentrico sul telaio offre la possibilità di impostare l’altezza della sella su due posizioni.

I supporti dei semi-manubri lavorati a CNC sono regolabili. Per facilitare la personalizzazione della posizione di guida, l’angolazione dei semi-manubri può variare di oltre 30 gradi, con una regolazione in altezza di 25 mm e una regolazione in larghezza di 30 mm. I semi-manubri hanno segni incisi al laser per garantire una configurazione facile e simmetrica e possono essere facilmente sostituiti in caso di scivolata.
.

Quante regolazioni ciclistiche!

I palati più raffinati (ed esperti) non potranno non apprezzare la possibilità di cucirsi addosso la moto. La RC 8C consente infatti numerose regolazioni ciclistiche.

L’inclinazione del cannotto dello sterzo può essere regolata di ±1° a intervalli di 0,5°, mentre l’offset della forcella può variare tra 26 mm e 28 mm. Anche l’altezza del posteriore può essere regolata, variando la lunghezza dell’interasse del mono WP e l’altezza della sella stessa.

A cosa servono tutte queste regolazioni? L’offset varia l’avancorsa, uno dei parametri fondamentali per la stabilità della moto. Quanto all’altezza della sella, a spanne possiamo dirvi che tanto più è elevata, tanto maggiore una moto è veloce nello scendere in piega. Ma sarà anche più ballerina sul veloce!
.

KTM RC 8C

Costa cara, solo 100 esemplari

In KTM puntano a creare un oggetto da collezione. Ecco allora che la RC 8C sarà prodotta in soli 100 esemplari, preordinabili online sul sito KTM dalle ore 16 del 22 luglio 2021.

Il prezzo? 35mila euro.

I primi acquirenti potranno scegliere di partecipare a un esclusivo Track Event riservato a 25 persone in occasione del quale potranno ritirare la moto presso il circuito spagnolo di Jerez. In questa occasione potranno scendere in pista con Dani Pedrosa e Mika Kallio, che saranno a disposizione per dare consigli di guida.

E non è tutto. Perché acquistando la RC 8C comprensiva di Track Event si riceverà un pacchetto aggiuntivo composto da:

  • Un set di ruote Dymag (anteriore e posteriore)
  • Un set di dischi freno anteriori e posteriore
  • Cavalletto anteriore e posteriore per il paddock
  • Termocoperte
  • Tappeto KTM Race

In questo caso, al prezzo di 35mila euro andranno aggiunti 4mila euro per i ricambi aggiuntivi e 890 euro per l’evento in pista. Totale: 39.890 euro.

Sostieni Motoskills acquistando al nostro store online. Oppure mandaci il tuo contributo via Paypal. Bastano i soldi di un caffè!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: