I diari della motocicletta

Home Forum Motoskills – Forum Motoskills – C’era una volta I diari della motocicletta

Visualizzazione 9 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #21545
      kitcarson
      Partecipante

      Stamani dal cassetto disordinato è emerso un vecchio libro :
      Ralph Ellison
      “Invisible Man”
      Penguin Modern Classic, London 1956
      Lingua originale ingles.
      Macchie di umidità sulla copertina.
      Quelle macchie dipendono da una storia che coinvolge una motocicletta.
      Il Lele era il mio prof di ingles al liceo.
      Mi raccontava di grammatica e letteratura mentre io, distratto,
      leggevo Autosprint sotto il banco.
      I suoi racconti li ho capiti e molto apprezzati, dopo.
      Frequentavamo gli stessi bar, di notte.
      Io al bar , di notte, di solito ci andavo in moto.
      Avevo , all’epoca, una Honda 400 bicilindrica trevalvole, azzurra.
      Avevo rotto le scatole al Lele perché mi correggesse i testi in inglese
      di alcune canzoni scritte con la mia piccola rock band.
      (Allora , se non militavi in una rock band, non esistevi).
      Quella notte, era un settembre ancora caldo e molto appiccicoso,
      il Lele mi portò il libro , che ora mi guarda dalla scrivania.
      Avrei dovuto leggerlo per imparare la grammatica, che il mio ingles era terribile.
      I discorsi allora erano accompagnate da un buon assortimento di liquidi.
      Amavo la Vecchia Romagna e forse , quella sera, avevo ecceduto un poco.
      Tornando a casa , rombando tranquillo, sarà stata la dolcezza del clima,
      la Vecchia Romagna che faceva il suo lavoro, la strada di pianura quasi dritta,
      mi addormentai guidando. Credo a ottantaallora la moto si infilo in un boschetto
      che costeggiava la strada. Lei si schiantò contro una solida robinia,.
      Io mi risvegliai perplesso , illeso, sdraiato su un mucchio di erba umida, tagliata
      di fresco, senza scarpe e , vicino a me , il libro del Lele, un po’ infradiciato.
      La moto la feci aggiustare e poi la regalai a un amico.
      Non feci in tempo a restituire il libro al Lele, che se ne andò molto presto.
      E alla fine il libro è rimasto con me, disordinato in un cassetto.
      Confesso di non averlo mai letto, ma è diventato un talismano e
      non credo che me ne separerò .

      Goodbytes RT

    • #21547
      Fuzz
      Partecipante

      Grande Kit 🙂 tanto ero immedesimato, che mi sembrava di essere caduto lì con te…

    • #21548
      kitcarson
      Partecipante

      Oggi (estate 2021)
      Si viaggia ancora bene in motocicletta.
      Nonostante gli acciacchi più o meno gravi dell’età.
      Telefonino in tasca per qualsiasi evenienza.
      Si mette in moto , si passa dal benzinaio, con il bancomat
      non c’e’ più l’ossessione di avere i tagli giusti, si fa il pieno
      e si parte, perdendosi nell’andare, su e giù per le amate colline.
      Magari al ritorno , ci si ferma da un amico per due chiacchere,
      una paglia e un bicchiere di vino.
      L’ultimo bicchiere di vino però mi ha fatto uno strano effetto.
      Ripartito dalla casa dell’amico , mi sono dovuto fermare al passaggio
      a livello. E li ho vissuto dieci secondi inquietanti.

      Come si spegne la moto ?
      C’e’ il tasto rosso dell’emergenza motore ma non è quello che si deve fare.
      Posso mettere in quarta e mollare la frizione cosi’ si spegne.
      Mannò dai, ci sarà un modo…
      A già , basta girare la chiave !

      MI è venuta su una botta di tristezza e smarrimento.
      Alla fine ho dato la colpa al bicchiere di vino.
      Era un treno merci … però…..

      goodbytes RT

    • #21571
      sec
      Partecipante

      …kit, se ti venisse in testa di scrivere un libro… sappi che lo comprero’.

      Mi dichiaro come tuo “lettore ZERO”.

      • #21579
        Fuzz
        Partecipante

        Bravo tripposauro 🙂 io farò da buon lettore 01…e comunque, leggere Kit è sempre un vero piacere.
        Guarda, arrivo a dire…anche vederlo di persona!

        • #21595
          sec
          Partecipante

          vabbe’… allora facciamo che ci diamo tutti appuntamento per una magnata, cosi’ kit ci intrattiene dal vivo 😀

    • #21581
      kitcarson
      Partecipante

      il piacere è reciproco naturalmente .. anche di persona 🙂

      grazie !
      (un abbraccio e un pernacchione umido)

    • #21599
      kitcarson
      Partecipante

      Sia Lode al Giro d’Italia !
      Confesso di non amare granché i ciclisti amatoriali.
      Spesso viaggiano in gruppo occupando gran parte
      delle strette carreggiate collinari.
      Ma amo il Giro D’Italia.
      A primavera controllo se passa una tappa dalle mie parti.
      Se si memorizzo le strade di collina che frequenta.
      Dopo il suo passaggio percorro quelle strade
      e le trovo perfettamente asfaltate.
      Le strade di collina perfettamente asfaltate,
      senza traffico nei giorni feriali e spesso senza
      nessuna protezione , guard-rail , muretti ecc.
      sono la benedizione per una motocicletta.
      Quest’anno il Giro è di nuovo passato dalle mie parti.
      E io , orgoglione, ho finalmente chiuso il nuovo treno
      di Pirelli Sport Demon , anche l’anteriore :).
      Oddio , con la vecchia Bonnie non è poi cosi difficile …

      goodbytes RT

    • #21611
      kitcarson
      Partecipante

      profondo nord
      è rassicurante
      attraversare paesini
      diroccati
      rosi dall’umidita
      e vedere finalmente
      giovani
      facce nuove
      colorate

      #iostoconmimmo

      • #21612
        Mastic
        Amministratore del forum

        #iostoconmimmo mi sembra assai importante in questo momento, si!

        • #21614
          zio franco
          Partecipante

          Mi piace l’angolo anarchico !

          “Se da sindaco è andato oltre le sue facoltà non è stato certo per il potere, ma perché ci credeva ed era giusto, perché lo chiede la nostra Costituzione».”

          Iostoconmimmo

        • #21617
          cyrano
          Partecipante

          Chi salva si condanna. Chi condanna si salva

          #iostoconmimmo

    • #21616
      kitcarson
      Partecipante

      E’ sempre questione di punti di vista.
      Negli ultimi due anni, prima per le gambe , poi per la pandemia,
      non sono riuscito ad andare in motocicletta.
      L’ho solo un po’ spolverata in garage.
      Dissotterrandola ogni tanto da giochi di bimbi,
      biciclette, gabbie per uccellini dismesse, attrezzi vari.
      Da questa primavera sono riuscito a ripristinarla e soprattutto a usarla.
      E ho recuperato il punto di vista della motocicletta.
      Osservare il mondo dalla sella , mentre si guida,
      offre sempre una “visione” particolare,
      che manca, quando si sta fermi.

      “Continuiamo ad attraversare, inosservati, momenti della vita di altra gente..”
      Robert M. Pirsig

      #iostoconmimmo

    • #21686
      kitcarson
      Partecipante

      Idiosincrasie.
      Ho sempre provato a conciliare un paio di situazioni,
      girare in motocicletta e suonare con gli amici.
      E’ sempre stato problematico.
      Il mio strumento preferito era ed è il sassofono tenore.
      E anche dopo lunghe elucubrazioni, anni fa, realizzai che
      sulla motocicletta il sassofono proprio non ci stava.
      Cercai di risolvere il grosso problema lasciando il
      sassofono nei luoghi dove abitualmente suonavo.
      Al terzo sassofono , uno smarrito in un locale,
      un altro misteriosamente sparito (venduto di nascosto
      suppongo), decisi di passare all’armonica.
      Strumento molto più maneggevole ma, purtroppo,
      di minor impatto sia sonoro, sia scenico.
      Si sa , la vanità nei giovani è sempre importante,
      che si tratti di motocicletta o di strumento musicale.
      Adesso , meditando sulla riorganizzazione
      del mio tempo, che , data l’obsolescenza ,
      le commesse di lavoro si stanno esaurendo,
      si sta riproponendo il problema.
      La soluzione potrebbe essere il flauto traverso.
      Smontato occupa poco spazio.
      Però dovrei prima imparare a suonarlo.

      goodbytes rt

      • #21687
        sec
        Partecipante

        … sax soprano?

        La diteggiatura gia’ ce l’ hai. Dicono sia il piu’ difficile… ma ha anche un suono davvero stupendo.
        E’ il “violino” dei sax 😛

        • #21688
          kitcarson
          Partecipante

          Ce l’ho…
          Sempre troppo ingombrante
          (non si smonta)

          my soprano

        • #21689
          sec
          Partecipante

          soprano ricurvo?
          sopranino?
          Poi quell’ altro… come si chiama quello davvero minuscolo?

          … oppure vendi la Bonnie, prendi un GS cosi’ puoi portarti dietro pure una TUBA!

          😀

        • #21690
          sec
          Partecipante

          Poi quell’ altro… come si chiama quello davvero minuscolo

          sopranissimo o “soprillo” (!!?? 😀 )

        • #21691
          sec
          Partecipante

          …porca pu##$@a! Ho appena visto quanto costano i soprillo! :O

          Lascia perdere: sopranino! 😀

        • #21692
          kitcarson
          Partecipante

          …porca pu##$@a! Ho appena visto quanto costano i soprillo! :O

          ecco…
          la riorganizzazione del mio tempo
          implica anche che mi terrò la Bonnie
          e gli strumenti musicali che ho già
          fino a sopravvenuta obsolescenza
          mia o loro 🙂

        • #21693
          sec
          Partecipante

          Appoggio la mozione. Logica, efficienza e sostenibilita’.

          Dai, che il soprano si puo’ portare in giro. Riposto in custodia credo che si possa legare senza problemi sulla sella, con dei ragni elastici…

    • #21725
      kitcarson
      Partecipante

      16 ottobre
      santa Edvige

      freddo precoce
      le ossa finte
      non gradiscono
      eppure le foglie
      sono ancora
      salde sui rami
      e non infradiciano
      le linee
      delle curve

      • #21729
        Mastic
        Amministratore del forum

        Ahi ahi ahi, il freddo. Brutta cosa dopo l’estate. Poi ci si abitua mentalmente. Ma all’inizio no.
        Qui sono tornare belle giornate. La mia moto dorme. Ma martedì forse un girello ci scappa. Una cosa rapida, da mettere assieme a un impegno lavorativo.
        Forza Kit!

Visualizzazione 9 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.