Difendersi dai furti

Home Forum Motoskills – Forum Motoskills – Andando in Moto Difendersi dai furti

  • Questo topic ha 4 risposte, 3 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 3 anni, 11 mesi fa da Anonimo.
Visualizzazione 2 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #5999
      Mastic
      Amministratore del forum

      Ne avevamo parlato tempo fa, con @claudio-lo, e non avevo più avuto il tempo di tornare sull’argomento furti. Ora mi sono preso una giornata per riordinare le idee ed ecco l’articolo con la guida su come difendersi dai ladri di moto.
      Lo trovate cliccando QUI.

      L’articolo, se di vostro interesse, può anche essere un punto di partenza. Ci sarebbero infatti alcuni temi da approfondire, ma vediamo se ci saranno degli imput da parte vostra.

      Nel frattempo, non sono nell’articolo, vi segnalo un paio di video interessanti.

      Qui ci sono dei ladri che rubano una Ducati Panigale tagliando il bloccadisco con una smerigliatrice angolare

      Questo è un video della Pragmasis, casa inglese che produce catene e lucchetti, che spiega come ancorare una o più catene a un lucchetto

      Per il resto… su Youtube ci sono tantissimi video. Compresi i test di taglio delle catene, qualcuno portato avanti con successo (la catena si rompe), qualcun altro meno (la catena resiste). E… altro ancora.

      Dite la vostra!

    • #6008
      zio franco
      Partecipante

      Solitamente uso la ruota davanti per il lucchetto meccanico,mi da l’idea che bloccando il posteriore sia più facile alzarlo e portarla via,mentre per alzare l’anteriore sia più complicato essendo mobile

      Suggerimento meccanico,le catene cementate ed i lucchetti corrazzati necessitano di strumenti,cesoie e mole,specifici e potenti. Quando tagli una catena cementata con una cesoia di 1 metro lo schianto si sente ad un chilometro 😉

      In garage è buona regola cementare un gancio (cementato) per terra anziche’ nel muro,che di solito con una mazzolata cede, e bloccare la catena,o meglio 2 contrapposte e tese verso l’alto tipo una piastra di sterzo col lucchetto in posizione superiore

      • #6009
        Mastic
        Amministratore del forum

        Il suggerimento finale è ottimo. Per caso è quanto fai a casa tua? Perché potresti postare foto.

        Quanto alle catene tagliabili con le cesoie e al rumore, ho la sensazione che ai ladri interessi poco. Perché oggi non si gira più nessuno. Se guardate il video del tizio che in strada taglia con il frullino il bloccadisco della Panigale, a un certo punto ci sono due passanti. I ladri li guardano distrattamente. E’ vero, sono una coppia, i ladri sono almeno in tre.
        Ho trovato anche un video mentre cercano di portare via una moto da un negozio di giorno. Arriva il negoziante e i ladri sono piuttosto aggressivi con lui, riuscendo a scappare.

        Insomma, se ne fregano, si prendono il tempo che gli serve, fanno rumore e si portano via quello che vogliono portarti via.
        L’unica discriminante (ieri ho passato parecchio tempo a vedere video) è il tempo che gli fai perdere. Perché a volte (a volte) sono titubanti. A volte lavorano un po’, poi per non dare nell’occhio si allontanano. Poi tornano. E allora, se gli metti più lucchetti, gli fai passare la voglia

        • #6010
          zio franco
          Partecipante

          UNA discriminante è il tempo che gli fai perdere

          questo è verissimo

          http://www.firenzetoday.it/foto/cronaca/furto-ducati-a-firenze/#ducati-furto-2.html

          Nel caso erano in 5,io ho visto il filmato del circuito interno ed uno di loro si era accanito con un TB#21 forse il valore maggiore,ma siccome era sulla pedana e la ruota anteriore a contrasto col bordo lo scemo non riusciva a scavallettarla,dopo qualche tentativo rimbalzato ha preso quella usata (che da un mese appena aveva sostituito la mia tra l’altro…)

    • #6103
      Anonimo
      Inattivo

      Ho capito, meglio che lascio a casa l’antifurto ad arco con serratura cilindrica comprato da Honda. Ho visto un pò di video e addirittura la serratura si apre con una penna. Però non capisco perchè lo vendono (e pure a più di 100 euro) se non serve a niente. Ho anche visto su youtube che i frullini portatili tagliano qualunque catena. Però in un video mostravano una specie di catena di tessuto fabbricata in Germania e le prove per romperla. Non ci sono riusciti nemmeno con la fiamma ossidrica. Mi sembra si chiami Galileo

Visualizzazione 2 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.