Chi lascia la vecchia per la nuova…

Home Forum Motoskills – Forum Motoskills – Andando in Moto Chi lascia la vecchia per la nuova…

Visualizzazione 20 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #4329
      Tomas84
      Partecipante

      Ciao a tutti,
      vi scrivo perché mi trovo davanti ad un dilemma per me difficile da risolvere e per il quale vorrei un vostro parere.
      Ecco la questione: la mia Tiger 1050 del 2009 ha ormai un kilometraggio importante (63.500 km). Presa a 37.000 a fine agosto del 2016, questa moto ha instillato in me tanta voglia di fare strada (non che di mio prima non ne avessi, eh!), tant’è che ho fatto circa 26.000 km in poco più di un anno.
      Praticità e poliedricità sono le sue doti migliori e la moto riesco ad usarla ogni giorno nel commuting casa-lavoro (con somma felicità dei benzinai e delle case petrolifere, dati i suoi consumi), per le sparate o i viaggetti in coppia dei fine settimana, per le vacanze estive e per i viaggi di lungo raggio con bagagli e zavorrina al seguito.
      Nonostante il kilometraggio importante, il motore sembra essere ancora in salute, grazie anche alla regolare esecuzione delle operazioni di manutenzione…a propò, brevissimo farò tagliando, sostituzione candele, regolazione gioco valvole e con l’occasione cambierò anche le pastiglie dei freni mettendo su delle Brembo rosse sinterizzate. In aggiunta, a breve (al massimo tra 5.000 km) sarà il turno della sostituzione della distribuzione finale.
      Qualche problema in più la moto lo accusa al comparto ciclistico: il mono è quasi completamente sfrenato nel ritorno (visto che il mono non è regolabile in questo senso l’unica cosa da fare è sostituirlo); anche in compressione è morbido e (non mi crocifiggete please!) per contrastare tale effetto gli ho dato giù qualche click.. le forcelle anteriori hanno anch’esse un’efficienza ben distante da quella che probabilmente avevano appena uscite dalla fabbrica.. anche qui, per sopperire all’usura delle componenti delle forche, ho tentato la carta delle regolazioni (sono ormai all’ultimo click sia in compressione che in ritorno) senza però avere i risultati sperati.
      Insomma, come avete capito, la moto necessita ben più di qualche spesuccia per riportarla all’efficienza dei tempi che furono.
      Facendo i conti della serva, i materiali e la manodopera richiesti per un tagliando (olio e filtri), la sostituzione delle pastiglie dei freni, la distribuzione finale e sistemazione del comparto sospensioni (con la probabilità di dover comprare un mono posteriore), potrebbero avere un costo finale tale da NON essere giustificabile su una moto con questo kilometraggio (ricordo che le mie finanze non sono propriamente quelle dello sceicco del Brunei; le definirei più come quelle di Walter White prima che si mettesse a “cucinare”).
      La giustificazione economica di questi lavori si troverebbe solo se decidessi di tenerla per almeno altri 15-20.000 km (arrivando così a 80-85.000 km o giù di lì). A quel punto il valore residuo sarebbe davvero irrisorio e sarebbe difficile rivenderla o anche solo darla in permuta.
      L’alternativa, a questo punto, è di vendere la moto (facile più a dirsi che a farsi) o permutarla per acquistarne una nuova.
      Si ma qual è la moto che, con una spesa ragionevole, mi darebbe in cambio la stessa poliedricità della Triunzella? Mi conviene davvero cambiare dato che con la Tiger mi trovo abbastanza bene??
      …Mi viene in mente il proverbio un po’ conservatore del titolo: chi lascia la vecchia per la nuova…
      Chiedo consigli a voi: vi siete mai trovati in situazioni del genere? Come le avete risolte?

    • #4331
      Mastic
      Amministratore del forum

      Io di solito tiro i miei veicoli fino alla morte, o quasi.
      Ovviamente le moto nuove mi piacciono, non è che sono scemo e sono convinto che quelle vecchie e con tanti chilometri siano migliori.
      Quindi, se vuoi una moto nuova e puoi permettertela, comprala subito.

      Se non puoi permettertela, urgono soluzioni alternative.
      Certo, i lavori che devi fare qualcosa costano. Olio e filtri, controllo gioco valvole, trasmissione finale, pastiglie frenanti… io faccio tutto da solo, ma andando in officina spendi.
      Per le sospensioni, sicuro sicuro che siano da rifare? Ci sono molte persone fissate, che sentono spesso sospensioni che non funzionano e dicono di non riuscire a guidare. Per me, ai ritmi stradali, spesso sono pippe mentali. Spesso, non sempre.

      Se devi rifarle, senti un buon sospensionista. Può darsi che ti proponga una revisione. Sulla forcella si fa sicuramente, e puoi ottenere molto anche solo cambiando la viscosità dell’olio. Sul mono, senti il sospensionista.
      Alla fine, comunque, spenderai meno che a ricomprare la moto. E potrai camminarci ancora a lungo. Perché i motori di chilometri ne fanno tanti ormai.

      Nel frattempo puoi fare una cosa. Fai il minimo indispensabile, e metti gli annunci di vendita della moto. Intanto la usi. Non sia detto che si affacci qualcuno che ti dà i soldini che chiedi e te la toglie dalle mani. Che ne dici?

    • #4332
      Anto
      Moderatore

      Se ti sei stufato della tua e vuoi cambiare rimanendo in famiglia? mi orienterei per una permuta usato-usato da un concessionario Triumph magari prendendo una tigrotta più fresca e aggiornata. Se non sbaglio al momento ti trovi a Roma e in una grande città credo troverai diversi concessionari con più scelta.

      Se vuoi tenerti la tua inizia a mettere mano al motore e trasmissione, col tempo puoi fare revisionare le sospensioni che non saranno poi alla frutta o pericolose (almeno spero) come ha già detto Mastic se ti programmi la manutenzione un po per volta spenderai meno di un nuovo o di un usato.

      Come alternative non saprei, vuoi rimanere su quel genere a 3 cilindri? Al momento mi viene in mente la Yamaha Tracer 900.

    • #4333
      zio franco
      Partecipante

      La penso come il Mastic,tanto ormai il valore residuo che ne abbia 60/80 o 90 non cambia molto

      Con una revisione della forcella ed un mono decente,ma c’è anche chi li revisiona,la regolazione valvole,trasmissione finale e cazzi e mazzi anche se ci smeni 1500/2000 con gli stessi più il “rottame” prendi solo un altro rottame per di più sconosciuto

      Se puoi prendere una roba fresca con meno di 5/10 mila o addirittura a fine anno si trovano immatricolate a km zero (per il fatturato alcuni immatricolano il nuovo) bene,altrimenti aggiorna la tua e facci altri due anni

    • #4334
      Tomas84
      Partecipante

      Ottimi punti di vista! intanto metto la moto sui siti di compravendita e vediamo che succede.. poi faccio anche un giro nei conce per vedere se hanno qualcosa da propormi in cambio e capire quanto valutano la mia; tengo un occhio anche sul nuovo e sul km0. Se devo cambiare, ha senso che lo faccia per qualcosa di fresco, come suggerisce lo zio! Ad esempio l’ipotesi Tracer 900 paventata da Anto non mi dispiace..
      Per quanto riguarda le sospensioni: sarà che io sono abituato al peggio e ho la sensibilità di un elefante in cristalleria, ma riesco comunque a divertirmi anche in queste condizioni. In ogni caso non sono pericolose e riesco a controllare e gestire le reazioni..Magari il sospensionista riesce a trovare una soluzione “economica”; mi toccherà parlare anche con lui e, una volta raccolte tutte queste info, decidere sul da farsi.
      Vi tengo aggiornati

    • #4336
      OMeGA Mau
      Partecipante

      63.500 un kilometraggio importante 😀

    • #4337
      OMeGA Mau
      Partecipante

      Seriamente: io farei revisionare le sospensioni e mi terrei la moto, se non altro perchè alla tua moto sai cosa le hai fatto e come l’hai trattata e non rischi di prendere un usato alla frutta nonostante, magari, un kilometraggio basso quanto il tuo o anche più basso.

    • #4362
      calus
      Partecipante

      Non venderla. Spendici questi soldi, cerca offerte su trasmissione finale e intervieni sulla manutenzione di cilcistica. In fin dei conti devi solo far cambiare l’ d’olio e non sostituire i cari componenti.

      Se la moto e’nata sana, e lo e’, stai a posto fino a 100/120 mila senza patemi, poi magari si vedra’.

    • #4368
      Mastic
      Amministratore del forum

      Sposo quello che dicono Calus e Mauro (ma un nick più semplice di Omega bau bau no eh???) al 1000×1000.
      Detto degli ammortizzatori, che durano, sappi che anche i motori se manutenzionati fanno un sacco di chilometri. Ho visto moto con 400mila chilometri, @lukethebike mi ha raccontato di un Slver Wing con 320mila chilometri se non erro. Ero preoccupato per la mia Tuono a 54mila, ma ho conosciuto una persona che sta a 140mila. Quindi, goditi la tua moto!
      E passa in questa zona per un caffè prima o poi. Che magari si fanno due curve assieme

      • #4388
        OMeGA Mau
        Partecipante

        Ho visto moto con 400mila chilometri, @lukethebike mi ha raccontato di un Slver Wing con 320mila chilometri se non erro. Ero preoccupato per la mia Tuono a 54mila, ma ho conosciuto una persona che sta a 140mila

        Pure io conosco uno che la settimana scorsa la moto gli ha fatto 312.000 😀
        E ho pure capito come si fanno i quote, sono un genio!!

    • #4370
      Tomas84
      Partecipante

      ..Ma infatti mi sto convincendo di fare la seguente: inizio col fare i lavoretti più semplici (tagliando, candele, freni) e nel frattempo, se vendo la moto al prezzo che chiedo bene, altrimenti intervengo sulle sospensioni (che è l’intervento che più mi preoccupa) e sulla trasmissione (che ancora qualche migliaio di km in canna ce li ha) e mi godo la moto per altri 2 annetti.
      Anche se l’idea di una nuova cavalcatura mi affascina, in fin dei conti con la mia Triunzella ci troviamo bene sia io che la mia ragazza 🙂

      Per quanto riguarda il giretto insieme: domenica sono all’ISAM, ho prenotato 2 turni con una moto a noleggio per vedere l’effetto che fa (mai stato in pista prima)! la prossima settimana se si organizza qualcosa, sono molto probabilmente dei vostri 🙂

    • #4400
      calus
      Partecipante

      Quanto ti costa la moto a noleggio da usare in pista? ci sono negozi che lo fanno li vicino Anagni?

    • #4403
      Tomas84
      Partecipante

      Vengo dalla giornata di ieri, il mio battesimo della pista: DIVERTENTISSIMO!!! da ripetere il prima possibile 🙂 due turni da due ore dalle 10 alle 14, un pieno di benzina prosciugato e al termine ancora tanta voglia di correre!
      Tornando alla domanda di Calus: il costo di 2 turni in pista è di 70€. Prima di prenotare ho chiamato per sapere se ci fosse qualcuno che noleggiasse moto per le prove. I gestori del circuito mi hanno dato il n. di un ragazzo, tale Marco Gismondi, che oltre a noleggiare moto tiene dei corsi di guida in pista. Scoprirò poi che si tratta di un ragazzo con un curriculum di discreto livello nel mondo delle competizioni.
      Io ho noleggiato una vecchia Ninja ZX-7R (anche dietro suo consiglio, essendo io un neofita) per 4 ore alla modica cifra di 120 € (più la benza, pari a 15€). Certo, la moto non è un granchè (anche bruttina, dal mio punto di vista), ma tutto sommato andava bene e mi sono divertito come un bambino lo stesso.
      Al termine dei due turni avevo un sorrisino stampato in faccia che non riuscivo a togliere 🙂

      • #4440
        OMeGA Mau
        Partecipante

        Scusa Tomas, siccome quella moto mi piace molto, potresti darmi qualche contatto sul circuito e gli organizzatori a cui ti sei appoggiato?
        Grazie!

        • #4441
          Tomas84
          Partecipante

          Mauro, hai un MP

          Ciao!

        • #4492
          OMeGA Mau
          Partecipante

          Letto e risposto, grazie 1000!

    • #4422
      calus
      Partecipante

      Bruttina??!!
      piu che altro pesantina
      bei tempi
      (notare faccia da prima moto-ebete)

      • #4424
        zio franco
        Partecipante

        Quoto,una delle cinque moto più belle di sempre under 2000,ma anche dopo in molti casi

        new generation… 😉

    • #4423
      Tomas84
      Partecipante

      Ecco la milfona che mi ha accompagnato nella giornata di ieri.. La colorazione è moooolto meno figa di quella che avevi tu!

      https://ibb.co/cz7vQm

    • #4427
      Tomas84
      Partecipante

      Comunque concordo con voi e rettifico quanto detto prima: la ZX-7R è una bella moto; la forma del cupolino è particolare e non mi fanno impazzire quei tubazzi di plastica nera che dai fori sul cupolino portano l’aria nell’airbox passando sotto i semimanubri. Inoltre la colorazione dell’esemplare che ho noleggiato peggiora di molto l’estetica; tutto ciò IMHO. Aggiungo, sempre IMHO: la ZX750 che ha sostituito è più bella 🙂
      Comunque il risultato della pistata di ieri è che oggi sto spulciando i siti (pseudo-erotici) di compravendita per vedere se trovo moto da usare solo in pista (..ops..)

      • #4428
        zio franco
        Partecipante

        quei tubazzi di plastica nera che dai fori sul cupolino portano l’aria nell’airbox

        Aaahhh sacrilegio ! è il suo bello,l’unicità della soluzione,lo stile racing ! 😉

        se trovo moto da usare solo in pista

        Ci avrei scommesso,da assuefazione
        Inizia semplice,fai il corso prima di tutto e parti basso da un seicento che costi poco,tanto lo devi battere in terra

        Vediamo se alleviamo un campioncino

    • #4429
      Anto
      Moderatore

      Bravo, bella esperienza e bella moto Tomas, sarebbe bello conoscere la tua esperienza in pista magari con più particolari in un resoconto dato che in altre occasioni hai dimostrato di scrivere benissimo (se ne hai voglia) 😉

    • #4430
      Tomas84
      Partecipante

      @zio-franco: ehm, campioncino…ormai ho una certa anche io… sono fuori tempo limite 😉

      @Anto
      grazie 🙂 .. appena ho 10 minuti provo a scrivere un piccolo report

    • #4613
      Tomas84
      Partecipante

      Piccolo aggiornamento sulla situazione della mia Triunzella e su un eventuale cambio moto: ho messo l’annuncio sui siti di compravendita e contestualmente ho fatto fare i lavori piu banali alla moto (olio, filtri, candele, pastiglie freni).
      Qualcuno si è mostrato interessato all’annuncio ma solo per permute con mezzi dal kilometraggio importante: una Ducati Multistrada 1000Ds con 60k km tenuta discretamente e una Triumph Speed Triple del 2006 con 45k km che non ho visto.
      Per entrambe vale il discorso che si faceva prima: se devo cambiare per passare ad una moto ultrakilometrata, tanto vale restare con la mia, della quale peraltro, conosco bene lo stato d’uso.

      Ho iniziato anche a visitare qualche conce: in Ducati mi hanno proposto la Multi 1200 col noleggio a lungo termine e hanno sopravvalutato la mia Tiger. Il problema è che il valore residuo al termine dei 3 anni di noleggio dipende da quanti km ha la moto a quel momento. In sostanza la formula, suppur cara (e ci sta perche parliamo di top di gamma) è conveniente per chi fa non piu di 30k km in 3 anni (e non è il mio caso!). Anche sull’usato in Ducati valutano la permuta ma, in questo caso, il controvalore che assegnerebbero alla mia Tiger è di molto inferiore.

      In Yamaha mi hanno proposto la Tracer 900 nuova. Hanno valutato un po meno la mia moto, ma il finanziamento ha un tasso vantaggioso e non sarebbe cosi difficile da sostenere. Per quanto riguarda l’usato, il conce a cui mi sono rivolto non accetta permute usato con usato. Qui sta a me capire se davvero sono pronto ad acquistare una moto nuova, dato che da sempre sono un sostenitore dell’acquisto di moto usate e non voglio indebitarmi tanto per un bene voluttuoso.
      Ho visitato anche un famoso conce plurimarche di Rieti.
      Stavo andando sul Terminillo quando mi sono ritrovato l’insegna Suzuki sul bordo della strada. In un primo momento l’ho superata ma poi ci ho ripensato e sono tornato indietro.
      Aveva un bel pò di moto di seconda mano (tratta molto enduro e cross ma ha anche moto “civili”). Tra queste c’era una MV Stradale bianca e grigia. Bellissima e scomodissima (la sella non dava alcuna possibilità di muoversi a me che ho le terga piccoline, figuriamoci a chi è dotato di popò ben più importanti!! :)).
      Il proprietario del conce (una persona simpaticissima) valuta molto bene la Triunzella ma il suo trucco è che valuta molto bene anche le moto che rivende (con prezzi superiori anche rispetto ad altri concessionari). In ogni caso lo tengo d’occhio perchè sul discorso permuta mi è sembrato competitivo e se dovesse mettere in vendita qualche modello interessante mi ripresento a Rieti (e con la scusa vado di nuovo al Terminillo 😉 )

      Il prossimo passo è farmi fare un preventivo in Triumph dei costi di regolazione gioco valvole e rigenerazione sospensioni..
      Vi faccio sapere 😉
      Ciao

    • #4618
      Anto
      Moderatore

      Bhe diciamo che usato per usato con tanti km effettivamente sembrerebbe non convenire a questo punto che sia almeno qualcosa di recente. Però puoi trovare un usato vissuto e ben tenuto a livello di manutenzione come un qualcosa di recente a cui bisogna ugualmente metterci mano. Se fai rigenerare la tua tieni presente che i concessionari raramente tengono in considerazione la manutenzione fatta che incide marginalmente sulla valutazione finale, poi dipende anche da chi trovi.

    • #4632
      Mastic
      Amministratore del forum

      Hai conosciuto il mitico “Bastiano”!
      Quanto alla moto, io resto dell’idea che ti convenga tenerla se ti piace. Spendi sicuramente meno.
      Quindi, la discriminante per cambiarla o meno, resta il tuo portafogli. Se lui può sopportare il cambio moto, allora fallo. Diversamente, il prossimo post potrebbe essere: “Che bella la mia Triunzella ben manutenuta”!
      🙂

    • #4640
      Tomas84
      Partecipante

      Grande Bastiano!! Un personaggio simpaticissimo!?
      Mastic come al solito hai ragione: la risposta alla mia domanda la devo cercare…nel mio portafogli..
      Cosa vuol dire se quando lo apro escono farfalle e balle di paglia che rotolano ???????

      • #4641
        Mastic
        Amministratore del forum

        Che mi hai fregato il portafogli, ma lo hai trovato vuoto!

        Bastiano è stato un gran bel pilota nel fuoristrada. Motocross e Supermotard. Il fratello anche in velocità. E stuntman specializzato nelle moto. Matti come pochi

Visualizzazione 20 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.