Verso il lago di Cei

Visualizzazione 3 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #23965
      Mirco Marzotto
      Partecipante

      Un pretesto, mi ci vuole un pretesto per muovere la R1200RS in queste calde ed assolate giornate. Abbigliamento al minimo, un gilet con paraschiena per avere un minimo di protezione e, dove si va? Le strade non devono essere particolarmente trafficate, fresche se possibile e che non sia costretto a partire all’alba, sia per la temperatura che per la distanza del luogo da raggiungere. Mi sovviene una meta, il pretesto in questo caso, una strada che è da un po’ che non faccio. Di norma preferisco passare da queste parti in autunno, durante il foliage per portarmi a casa delle immagini spettacolari: sto parlando del lago di Cei
      E quindi via, vediamo se la motoretta (che uso solo il fine settimana) parte … si dai è partita, piccolo e solito scuotimento dovuto all’avviamento del boxer e sono in strada. Faccio un percorso non diretto e mi incammino (sarebbe il caso di dire mi inmoto) per la Valdastico. La meta è di passare per Folgaria e quindi raggiungere Rovereto. Arrivata nei pressi di Serrada mi fermo nel solito luogo panoramico per scattare qualche foto. Non faccio a tempo a mettere la moto appoggiata al cavalletto laterale che una squadra di motociclisti sopraggiunge e …. si ferma.

      null

      Sento i loro discorsi, stanno valutando dove fermarsi per il pranzo, lì si mangia bene, no là si mangia meglio 😉
      E proseguo …

    • #23967
      Mirco Marzotto
      Partecipante

      dovrebbe esserci anche la seconda parte ma probabilmente, more solito, è bloccata

    • #23966
      Mirco Marzotto
      Partecipante

      … scendo quindi verso Rovereto. Non faccio la strada diretta della Vallagarina ma mi dirigo verso Mori con l’intenzione di prendere la val di Gresta . Un po’ di traffico nei dintorni di Mori ma eccomi alla rotonda che mi porterà a Ronzo-Chienis e Passo Bordala. Ho trovato la val di Gresta malconcia, cantieri, scavi e lavori, molto diversa dalla strada stupenda e immacolata che mi ricordavo. Però solita curva e foto assolutamente da fare …

      Ed eccomi arrivato al lago di Cei, pochissima genete. Mi fermo un attimo per la classica foto. Dalla strada il lago è visibile solo in minima parte

      La mia attenzione è attratta da un cartello

      Dai che vado a vedere, speriamo non ci sia molto da camminare … ho una certa età! Ed ecco, si tratta di una chiesetta completamente in legno, carina.

      Proseguo a piedi per visitare anche la parte nascosta dalla strada

      ed ecco qualche altra immagine del laghetto

      Ritorno per la Vallarsa, giretto conluso. Tutto sommato ne è valsa la pena.

      Tutte le immagini QUI

    • #23970
      Mastic
      Amministratore del forum

      Ma che bello! Invidia per le strade, i panorami e il giro
      (Trovata anche la seconda parte ;-))

Visualizzazione 3 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.