In EvidenzaNewsNews in Evidenza

Coronavirus: Motodays rimandata ad aprile

Ora c’è l’ufficialità del rinvio del Salone romano delle due ruote: le difficoltà e i protocolli di sicurezza legati all’epidemia di Coronavirus stanno inevitabilmente facendo rallentare anche il mondo della moto

Motodays rimandato. Dalle date originarie del 5-8 marzo, si slitterà ai giorni 17-19 aprile.

Il motivo è nell’epidemia di Coronavirus, che da qualche giorno ha colpito l’Italia. Come tutti sapete ci sono problemi logistici, con intere aree interdette, e il divieto di uscire per le persone che vi risiedono.

Anche lo sport si sta fermando. Ieri sera la Federazione Motociclistica Italiana con un comunicato ha avvisato di aver sospeso le attività nelle regioni Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte e Veneto; come da richiesta del Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora. E la stessa cosa ha fatto ACI Sport con le attività automobilistiche di tutta Italia; mentre l’ACI ha addirittura chiuso i suoi uffici in Emilia Romagna, Lombardia e Veneto.

Problemi ci sono ovviamente anche per le aziende che hanno stabilimenti nelle regioni o addirittura nelle zone interdette.

Come evolverà questa situazione non si sa, e non sta a noi dirlo. Saremmo stati presenti a Motodays, dove anzi vi avremmo invitato a venirci a trovare. A questo punto, saltata la manifestazione, resta il giro in moto che stavamo organizzando per sabato 7 marzo. A breve divulgheremo maggiori dettagli.

Nel frattempo, un abbraccio a tutti quelli che si stanno in qualche modo confrontando con il Coronavirus. Ai malati in primo luogo, ma anche ai tantissimi che vivono forti disagi a causa di questa epidemia. Da chi ha problemi logistici a chi ne ha con il lavoro.

Ci vediamo in moto a breve. Forza!