Parliamo di cinema?

Visualizzazione 4 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #19741
      Mastic
      Amministratore del forum

      Ebbene si, un’altra mia grande passione.
      Non commerciale, come la musica. Spesso in caccia di cose strane, di film non visti.
      Per anni ho avuto uno spacciatore di DVD che ritirava collezioni intere e mi trovava roba strana e mai vista. Ora è un po’ più difficile. I DVD non si usano più, e sui circuiti consueti si trovano quasi sempre i soliti film. Con qualche eccezione.

      Dopo questa premessa, inizio con un film commerciale ovviamente 😀
      Ieri sera ho visto Tenet di Cristopher Nolan.
      Seguo questo regista alla deriva. Alla deriva nel senso che lui sta seguendo un personale filo logico nella ricerca di nuove suggestioni legate all’idea di poter viaggiare in qualche modo in dimensioni alternative.

      Aveva fatto un gran bel film con The Prestige. Poi era andato un po’ oltre nella sua ricerca di suggestioni complicate con Inception (bello), e ora con Tenet ha fatto un film con il quale ci si capisce poco.
      Bello? Si. Bellissimo, ma non un capolavoro.
      Provo a spiegarmi: Il grande dittatore di Charlie Chaplin è un capolavoro. Aguirre furore di Dio, di Werner Herzog è un capolavoro. Amarcord di Federico Fellini. La lista sarebbe lunghissima.
      Tenet invece è bello, bellissimo e affascinante. Ma è un’esercitazione.
      Giada (la mia compagna) dopo mezz’ora ha iniziato sommessamente a russare. Segnale inequivocabile che il film le è sembrato una cazzata inguardabile.
      Io per la prima ora e mezza ho avuto un giudizio sospeso, non capendo cosa stavo guardando. Però ero preso. Poi, piano piano ho capito e… bello! Ma mi sono chiesto anche chi sia lo spacciatore di Nolan, e cosa gli abbia dato. Perché farsi venire un’idea del genere e riuscire a scriverci un copione è stato un maledetto difficilissimo atto di genio.
      Questa mattina mi sono svegliato e me ne sono rimasto un’ora in silenzio nel letto a rimettere insieme i pezzi del film e a capire esattamente la storia e le sue concatenazioni. Lo rivedrei oggi stesso, perché spesso riguardo i film. Me li gusto meglio e ne colgo i dettagli. Anche quello che il regista ha voluto far vedere, sistemando la macchina da presa in un certo modo.

      Tutto questo per dirvi che Tenet è un gran bel film, se siete disposti a giocare con l’immaginazione. Se invece non vi piace sognare e preferite i film documentaristici, su Netflix c’è Sampa che vi racconta una storia interessante.

      Chiudo la prima puntata segnalando altri 2 film che mi sono molto molto piaciuti.

      Hostiles. Western che inizia in maniera un po’ banale, con la storia del militare americano razzista che deve accompagnare il capo indiano a morire nel suo territorio, attraversando un’America ostile. Poi però prende quota mano a mano che va avanti. Quello che succede è prevedibile. La cosa bella però è come succede e come è rappresentato. Sottovalutato dalla critica.

      Mr Long. Un piccolo grande film da non perdere. Storia tutta orientale di un sicario che uccide usando il coltello, che incontra un bambino e diviene cuoco, usando lo stesso coltello in cucina. E’ disponibile su Amazon Prime Video, se potete non perdetelo.

      Si, già vi sento: “ma non era meglio se scrivevi di moto???“. Si, torno a farlo 🙂

    • #19747
      sec
      Partecipante

      Sai, per me Christopher Nolan e’ come il sushi: non ho ancora capito se mi piace o no. Non che non mi piacciano i trips visionari… e’ che preferisco i trips piu’ favoleschi, tipo Tim Burton. Che poi entrambi abbiano affrontato il tema ‘batman’ potrebbe non essere un caso…
      Io odio i film sui supereroi, sopratutto per questi tentativi forzatissimi di dare profondita’ a personaggi che restano sempre originariamente dei fumetti. Pero’ forse il piu’ grande merito cinematografico di Nolan e’ stato il casting di Heath Ledger come Joker. Neanche l’ ho visto quel film… lo stava vedendo mia moglie mentre ero al PC a fare altro. Nel sottofondo, c’era la voce di Ledger (noi i film li vediamo in lingua originale) che tesseva gloria. Ad un certo punto, scattai in piedi e mi venne spontaneo un esterefatto: “ma cosa sta combinando questo qui!!!!”. Fantastico…
      Tenet non l’ ho ancora visto ma tendo a non perdermi i film di Nolan… anche se poi mi lasciano sempre interessato, ma mai pienamente convinto. Inception era inutilmente complicato ma non era malaccio. Il bidone fu Interstellar…. mamma, volevo suicidarmi. Il mio preferito fu Dunkirk perche’ era girato davvero da maestro. La trama era ‘slegata’, sembrava piu’ una collezione di episodi, ma era una scelta intenzionale quindi apprezzo l’ intento. Certo… la potenza del piano sequenza di 5 minuti a Dunkirk di “Atonement” di Joe Wright era davvero notevole… L’ hai visto? Matosca… quei colori blu spento, desolazione, fumo dappertutto… sembra una coreografia ben oliata, per non parlare dell’ Elegia di Marianelli in sottofondo: il momento in cui la linea di violoncello “si fonde” con il coro e’ micidiale. Guarda che roba…

      Comunque seguiro’ i “consigli per gli acquisti”. Grazie per le dritte.

    • #19748
      Mastic
      Amministratore del forum

      Dunkirk mi manca ancora. Dovrò rimediare, ma qui è una lunga contrattazione ogni sera su cosa vedere 😀
      E i film di guerra, quelli con le sparatorie, quelli troppo violenti… sono banditi normalmente. Altrimenti lei si mette a dormire per protesta.
      Il prestigio di Nolan ti è piaciuto? A me molto. Curiosamente forse anche più dell’illusionista, che sulla critica invece è uscito meglio.

      P.S. per critica intendo il Morandini. Il primo dizionario che comprai fu il Mereghetti, ma sono leggermente più d’accordo con Morandini. Anche se sembra quasi si copino i giudizi a volte.

      • #19753
        sec
        Partecipante

        Beh… la contrattazione e’ un po’ il problema di tutti! 😀 Certo… noi abbiamo quasi il problema opposto: ieri sera si e’ voluta vedere Mission Impossible 3 ed io mi sono rifiutato ed ho optato per un momento di amarcord riguardandomi (per la milionesima volta) il Cyrano di Rappeneau con Depardieu.
        Comunque, capisco Dunkirk (.. quindi non hai visto neanche ‘1917’? Questo DEVI vederlo! E’ obbligatorio!) ma Atonement (quello del piano sequenza) e’ un film sull’ ossessione erotica, dovresti avere il ‘verde’ garantito ed e’ molto, molto bello (almeno per me). Poi ha la colonna sonora di Marianelli (premio Oscar) che vale da sola il prezzo del biglietto. Di quella colonna sonora mi sono studiato di recente “Love Letters” sul piano, ed ammetto che spesso mi faccio intrigare dagli spartiti di Marianelli, mi piace proprio tanto. Tie’, questa e’ la mia registrazione della riduzione per piano di “Your hands are cold” da Orgoglio e Pregiudizio, sempre di Joe Wright:

        https://app.box.com/s/8ybpzae5hdwpljux0e4fzy7t1gxn03ig

        No, The Prestige non l’ ho ancora visto. L’ illusionista si, bello. Recuperero’.
        Un tempo andavo anche io di critica, ancora dovrei avere i Morandini da qualche parte. Adesso mi ‘autogestisco’ e mi piace – per divertimento – leggere le critiche ‘posticipatamente’, quando mi sono gia’ fatto un’ opinione solida del film. E’ un po’ un gioco.

        • #19754
          Mastic
          Amministratore del forum

          Mi ti ricordavo violinista, non sapevo del pianoforte. Comunque tanti complimenti, perché sei forte davvero. Io so suonare solo l’Ipad con Spotify.

          Atonement l’ho visto e mi è piaciuto assai, si.
          Non lo avevo scritto qui, perché ho iniziato ora, mica posso affogare subito tutti con i miei pareri. Mi piacerebbe rispondesse pure qualche altro cinefilo. Pure perché non me l’aspettavo, ma questa discussione nei numeri è seguita. Sembrerebbe insomma, interessare.
          Se è il caso si va avanti.
          E siccome ho ricominciato a spararmi un film al giorno… state preoccupati! 😀

        • #19755
          sec
          Partecipante

          accidenti, ric. Abbiamo citato Nolan ed Interstellar… sono filati tutti a vederselo e saranno caduti a) in un buco spazio-temporale o b) …. in letargo profondo! 😀

        • #19756
          Mastic
          Amministratore del forum

          Eh già…
          Sempre più un forum di lettori

        • #19775
          sec
          Partecipante

          Beh… potremmo provare a fargli visionare per due notti, a ripetizione:

          – Giovannona coscialunga
          – L’ esorciccio
          – La polizia si incazza

          😀

    • #19818
      sec
      Partecipante

      Accidenti. Mi sono visto “Notorious” (1946) di Hitchcock.
      La trama non e’ granche’ ma scorre bene e Hitchcock e’ sempre un maestro nel farti seguire la storia semplicemente puntando una telecamera sul dettaglio giusto. Poi il bianco e nero fa sempre la sua porca figura, ha una “drammaticita’” sempre molto particolare. Le luci, il gioco delle ombre sui volti..
      E’ anche recitato bene, Clark Gable e Claude Reins fanno un porco lavoro.
      Ma…mamma mamma mamma…. la Bergman! LA BERGMAN!!! Te ne innamori in 10 minuti, giusto il tempo di presentare i personaggi. Non che in Casablanca facesse una brutta figura… ma quello era il film di Bogart.
      Comunque mi e’ piaciuto di piu’ di Psycho o Uccelli. Quelli sono piu’ “horror”, in questo le dinamiche sono piu’ “umane”. La dinamica del rapporto …ehm… complesso tra madre/figlio c’e’ pure in Notorious. Stavolta tra l’ antagonista Sebastian e la madre.
      Si, si, vabbe’. Quisquilie. E’ la BERGMAN che conta! 😀

    • #19822
      Mastic
      Amministratore del forum

      Notorius confesso di non ricordarlo.
      Ieri sera ho visto Il tocco del peccato, film cinese su Amazon Prime. Lì per lì ti chiedi perché lo guardi. Poi mano a mano che scorre capisci qualcosa di più. Alla fine scopri che ti ha tracciato un quadro della Cina vista da un’angolazione insolita. E funziona un po’ come i 6 gradi di separazione, con storie intrecciate che si sovrappongono. Storie di persone molto differenti fra loro. Da una miniera chiusa al treno veloce, fino ai jet personali. E’ violento, qualche scena un po’ disturbante.

      • #19835
        sec
        Partecipante

        segnato anche questo…. 😉

Visualizzazione 4 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
Vai alla barra degli strumenti