MotoGp 2024: Sarà un dominio Ducati anche quest’anno ?

Home Forum Motoskills – Forum Motoskills – Sport e Gare MotoGp 2024: Sarà un dominio Ducati anche quest’anno ?

  • Questo topic ha 65 risposte, 7 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 3 giorni, 6 ore fa da sec.
Visualizzazione 33 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #26326
      Stefano.gr
      Partecipante

        Apro il 3d della moto Gp con una domanda retorica , è chiaro che se non sarà una Ducati ufficiale a dominare il campionato, ci saranno quelle del team Pramac. Con un Martin di questo spessore ed un Marquez che sta trovando sempre più confidenza con la Ducati, la vedo molto dura per tutti gli altri competitor.

        Sebbene la KTM abbia una consistenza notevole ed oggi Acosta ha fatto vedere bei numeri. Ha quello voglia di vincere che gli si legge negli occhi, una determinazione notevole ed oggi addirittura ha ringraziato Pedrosa per avergli messo a punto la moto !!!

        Che dispiacere vedere l’Aprilia di Vinales rompere all’ultimo giro quando è stata competitiva per tutta la gara e tra l’altro con un problema inusuale come la rottura del cambio.

        Bagnaia e Marquez, non ci vedo manovre scorrette da parte di entrambi, nessuno dei due voleva mollare e ci sta.

        Honda e Yamaha, oramai sono un ricordo sbiadito di quello che erano, finiranno la stagione ultima e penultima molto probabilmente.

      • #26327
        sec
        Partecipante

          “Sarà un dominio Ducati anche quest’anno ?”

          Beh… Acosta ha detto che quest’ anno non e’ solo rosso Ducati ma anche rosso GAS GAS. Io – quando parla questo qui – comincio ad avere una certa tendenza a credere a cio’ che dice.

          Le gare restano sempre una noia… chi va avanti al primo giro ci resta. … beh.. a meno che non ti chiami Pacco, che qualche cazzata la fa sempre 😛
          Che poi, a dirla tutta, Pacco ha fatto una bella gara in Qatar, quella lunga intendo: ha tirato delle inusuali sportellate in partenza, si e’ piazzato in testa ed ha vinto senza se e senza ma. Raro. Pero’ ci sono delle brutte notizie per lui: in genere quando vestiva i panni di “Tappo Bagnaia” gli veniva bene ma a quanto pare e’ una tecnica che con Acosta e Marquez …non funziona benissimo 😉 😀 Pacco era talmente incazzato che e’ andato fuori di testa ed ha abboccato come un pollo al tranello di Marquez. Incidente di gara, per carita’, colpa di nessuno dei due. Qualche parola e’ volata ma civilmente, qualche punto e’ stato perso… ma a me nessuno toglie di testa che questa e’ stata una trappola di Marquez che – visto che stiamo alla seconda gara, ne restano un botto e lui sta per il momento solo studiando la situazione – si e’ giocato un trucco becero che si usa nel basket. Il mio allenatore lo riteneva un “fondamentale” e ne ho parlato con un tale Michalis Ifantis, uno della mia eta’ con cui mi e’ capitato di dividere il parquet ma che – a differenza di me – ha giocato per secoli in serie A1 greca: al primo minuto della partita, punta il giocatore piu’ forte degli avversari e fagli un fallo fetente, “a gratis”. Magari lo mandi in lunetta… ma dal secondo minuto ci pensa due volte a fare lo sbruffone se ti trova davanti. Ecco, Marquez e’ uno cosi’, e’ troppo astuto ed intelligente per non usare questi trucchetti. Vediamo cosa fa Pacco nelle prossime gare, quando si trova in bagarre con Marc. Sono curioso… ma sono pure quasi sicuro che la prossima volta ci pensa tre volte prima di rispondere cosi’ ad un sorpasso.
          Che poi il botto con Marquez non e’ stata la sciocchezza piu’ grossa che ha fatto Pacco nell’ ultimo week end. Quelle piu’ eclatanti le ha fatte con le dichiarazioni pre-weekend, lo sapevamo gia’ che con la lingua ci sa fare meno che con la manetta. La prima era che Portimao e’ una pista dove lui va bene perche’ e’ una pista che esalta il pilota. Ha avuto ragione… ma non come lo intendeva lui. La seconda gaffe, nella stessa intervista, era che a lui non importa di essere un personaggio perche’ (vado a memoria ed approssimo) e’ uno che lavora, fa parlare i fatti e “non e’ come i piloti che fanno gli sciocchi davanti alle telecamere”. Gia’… peccato che ha appena dato dello sbruffone al pilota che MEGLIO rappresenta quel clichet, che per puro caso e’ anche il suo mentore nonche’ il titolare di una certa academy… Quasi come la gaffe del maestro in persona durante l’ intervista con il suo ex compagno di squadra, quando non ebbe problemi a definirlo un brocco che non gli dava fastidio. Mannaggia.. so’ ragazzi…. anche chi non lo e’ piu’ 😀 😀

          Comunque le frenate di Acosta alla prima curva con l’ anteriore completamente in controsterzo erano una figata pazzesca. Questo e’ un altro che piega la moto e la fisica alla sua volonta’. Nell’ epoca a 4 tempi io me ne ricordo solo tre cosi’ e non c’e’ neanche bisogno di fare i nomi. Questo ragazzo ci fara’ divertire 😛

        • #26329
          Stefano.gr
          Partecipante

            “Comunque le frenate di Acosta alla prima curva con l’ anteriore completamente in controsterzo erano una figata pazzesca”

            Pienamente d’accordo, m’ha ricordato il Marquez dei tempi migliori !!!

            Tuttavia il battaglione Ducati è numericamente superiore e ha dei piloti che hanno tutti le potenzialità di andare a podio. Acosta farà sicuramente altre bellissime gare e perché no qualche primo posto, ma la potenza di fuoco della Ducati è fuori discussione.

            Sono curioso di vedere Marquez ad Austin cosa combinerà. Vorrei rivedere il mattatore di un tempo nella sua pista preferita , potrebbe rompere le uova nel paniere !!

          • #26333
            Mastic
            Amministratore del forum

              Dunque, siamo alla seconda gara di una stagione lunghissima, questo sarebbe il momento di sbilanciarsi con un pronostico. Io butto lì il mio, se volete accodatevi con i vostri. Prometto che non lo cancellerò.
              Il titolo andrà ancora alla Ducati.
              1° Martin, 2° Marquez, 3° Acosta, 4° Bagnaia.

              In realtà avrei messo 1° Marquez e 2° Martin, ma forse al 1° anno Marquez non riuscirà a superare Martin, che sembrerebbe molto in palla. E forse anche capace di tenere la tensione. Perché lui il Mondiale non l’ha mai vinto, ha meno da perdere rispetto a Bagnaia. Perché lui è giovane, ma maturo. Perché Martin è stronzo tanto quanto Marquez probabilmente.
              Poi ci ripenso, e mettere anche Acosta primo o secondo. Ma alla fine questa benedetta previsione dovevo farla, e qualcosa ho messo. E m’è venuta così. Perché Acosta dovrebbe fare degli errori durante l’anno. Dovrebbe. Anche se un certo Marquez un po’ d’anni fa si presentò alla prima gara facendo i complimenti al suo idolo prima delle prove, raccontandogli che aveva il suo poster in camera, salvo poi legnarlo e vincere lui il mondiale. Ammazza che bastardata, ci credo che Valentino s’è incazzato.

              Cos’è successo domenica? Ho una visione un po’ diversa dagli altri. Può darsi che non ci abbia capito nulla come può darsi che sia l’unico ad azzeccarla (difficile eh).
              Marquez ha fatto la normale traiettoria e il gioco normale che si fa dopo un sorpasso come quello. Non è vero che ha chiuso la strada a Bagnaia scelleratamente: chiunque lo avrebbe fatto, solo quelli della Croce Rossa lasciano le porte aperte.
              Bagnaia o è arrivato lungo o ha cambiato traiettoria per dare fastidio a Marquez. Ha spigolato un po’ di più, o meglio, ci ha provato. Ha allungato la staccata, perché voleva rovinare la traiettoria di Marquez. Mentre pensava “abbello, mo ti rimetto dietro di cattiveria costringendoti ad allargare”, gli è partito sto cavolo di anteriore. Perché tira tira, capita pure che le gomme ti mollino. Il problema è che lo hanno mollato proprio mentre faceva il cattivo. Così ha falciato Marquez, ma si è sdraiato pure lui.
              Poi Marquez è ripartito in caccia anche solo di un punticino. E questo la dice lunga su due cose: la prima è che c’ha voglia di correre e non gliene frega un tubo di cadere. La seconda è che il ragazzo non vuole solo accumulare chilometri con la Ducati, ma zitto zitto al Mondiale ci pensa. Perché forse spera di rivelarsi molto più competitivo una volta conosciuta bene la Ducati.
              Il grosso casino, e mi fermo con l’ironia usata sin qui, è che per Bagnaia è veramente pesante trovarsi uno che come arriva si mette ad andare fortissimo con la tua moto dello scorso anno. Perlopiù con un team privato che, per quanto bravo, non dovrebbe poter competere con il team ufficiale. Ha due anni di contratto Bagnaia, e potrebbero anche fargli paura. Perché se il prossimo anno – come sembra probabile – Marquez sarà ancora in Ducati, forse addirittura in rosso, la convivenza con lui potrebbe divenire pesantissima. E allora, sarebbe meglio cambiare casa. O no?
              Io comunque con uno che arriva e dice di dover ancora capire la moto, e intanto in Qatar ti stampa il giro veloce, non vorrei correrci assieme. Quello è un diavolo. E ora ti arriva anche quel ragazzetto della GasGas e si mette a fare quelle cose che tutti abbiamo visto.
              Ci si scherza, ma la MotoGP è logorante tanto per chi la vive come un lavoro. Non lo è stata per Rossi, perché a lui interessava divertirsi, e gli veniva anche bene.

              P.S. L’Aprilia va forte, forte forte. Non è ancora a livello di vincere il titolo. Anche perché gli manca Martin, che prenderanno l’anno prossimo (altra previsione!). Ma ormai sono a podio.

              • #26343
                sec
                Partecipante

                  (psst… anche io sono convinto che Pacco c’ha piu’colpa per il cozzo, quella curva non l’ avrebbe chiusa neanche da solo. Marquez non c’entra nulla… al netto che l’ ha provocato con il solo fatto di averlo passato e l’ ha mandato fuori di testa. L’ ha colpito nell’ orgoglio e Pacco ci e’ cascato come un pollo).

                  Comunque hai ragione, e’ bellissimo che Marquez 5 secondi dopo era gia’ in sella. La dice lunga, lunghissima sull’ atteggiamento mentale di ‘sto ragazzo. Ci pensa eccome, al mondiale. Lascia perdere quello che dice: e’ solo pretattica.

              • #26342
                sec
                Partecipante

                  Pronostico!
                  I pronostici sono sempre sbagliati quindi mi limito a fare il pronostico che “mi sta simpatico”, con giusto un pizzico di realismo:

                  1)Martin 2)Marquez 3)A. Espargaro 4)Bastianini 5)Acosta

                  Insomma, che ‘sti ragazzi si divertano e vinca il migliore. A me basta che Bastianini arrivi davanti a Pacco! 😀 😀 😀

                • #26345
                  lukethebike
                  Moderatore

                    Vabbè dai… siamo al bar a fare Bet Fantasy.

                    1. Bastianini
                    2. Martin
                    3. Acosta
                    4. Marquez
                    5. Bagnaia
                    6. Marini (Così prendo un sacco di soldi se ce la fa!)… ma tanto arriva ultimo.

                  • #26346
                    Fuzz
                    Partecipante

                      Allora, buttiamo il pronosticone:

                      1° Bastianini (ne sarei felicissimo)
                      2° Marquez
                      3° Martin
                      4° Bagnaia
                      5° Acosta
                      6° Espargaro

                      Ps: sono d’accordo sul fatto che Bagnaia sia sto un filino troppo ottimistico, nell’entrata su Marquez, ma poi era più lento di lui…dove pensava di andare?
                      Marquez, con buona pace dei fegati dei suoi detrattori😎è in palla e dichiarazioni a parte sarà un cliente duro da rodere per tutti, visto che appena messoci le chiappe sopra è capace di mettere dietro le ufficiali…si, penso proprio che ci sarà da divertirsi! 🤭

                    • #26347
                      Mastic
                      Amministratore del forum

                        Quindi stiamo tornando ad appassionarci alla MotoGP! E come mai? L’anno scorso la schifavamo un po’ tutti: non si sorpassa, sono sempre i soliti, fanno l’economy run per le gomme…

                        Forse il segreto sono i personaggi. Marc Marquez, perché è il cattivo, lo stronzo per molti. Mi sto divertendo a leggere i social, con tutti quelli che non ci vogliono stare. Che Marquez deve imparare a guidare una MotoGP. E Pedro Acosta, l’irriverente, il pischello che arriva e se ne sbatte delle gerarchie, dell’esperienza degli anziani; violenta la moto nonostante sia un piccoletto, e la fa volare.
                        Ci mancavano i personaggi.

                        Personalmente non ho mai fatto mistero della mia simpatia per Marquez. Anche dell’ammirazione per un pilota completissimo. Vederlo sulla Ducati mi incuriosisce, e voglio vedere dove arriva. In Qatar a un certo punto ho visto che chiudeva le linee in ingresso di curva con una facilità disarmante rispetto a chi lo seguiva: roba da buttare la licenza. E oggi mi diverte cche faccia ancora il puzzone, e me lo immagino dentro il casco mentre va a rompere le palle ai mostri del momento, o quando si trova a fare il giro veloce in prova. In tanti lo hanno dato per finito: si sta facendo delle grasse risate.
                        Acosta… Acosta è il prossimo Marquez, mi sa. Non ha vinto al debutto come Marc, ma bisogna dire anche che lui ha la GasGas, mica l’Honda ufficiale che aveva Marquez allora (che era anche una signora Honda, mica quella di oggi). Se non sbatte il naso di brutto, Acosta andrà fortissimo. Anzi, lo sta già facendo. E noi siamo tornati a vedere le gare. Perché dei piloti perfettini avevamo un po’ piene le balle

                        • #26359
                          Fuzz
                          Partecipante

                            Il motivo del rinnovato interesse, è semplicemente il fatto che Ducati (che forse rimpiangerà) si è portata la volpe nel pollaio🤭perché solo chi ha gli occhi foderati di prosciutto, non ammette che se pur ammaccato Marquez è sempre un fuoriclasse. Stronzo?…si, se stronzo vuol dire non fare sconti a chi è davanti, lo è in pieno😁lo è sempre stato, adesso per un Bagnaia averlo sulle chiappe, non è come avere (con tutto il rispetto) un Marini od un Bezzecchi come l’anno scorso. Mettici un giovane Acosta, che appena arrivato bastona i compagni di squadra…si possono prendere i popcorn 😉

                        • #26349
                          Bobpezzadoo
                          Partecipante

                            dirò cose politicamente scorrette.

                            A me Bagnaia sembra scemo, ad ogni domanda che gli fanno ha sempre la cannuccia in bocca a bere un bibitone che sponsorizza, ha il carisma di un sasso di fiume e dopo il secondo mondiale crede davvero di essere il numero uno, dimenticandosi di come hanno scippato (un inside job) il titolo al ducatista più veloce della scorsa stagione, cioè Martin, di come abbia corso contro il nulla (Jorge a parte) di come non regga minimamente la pressione (visto anche domenica)…. Detto questo, vuoi per un sentimento del tipo: vieni qui che ti abbraccio, vuoi per il peso che lo Sky(fo) team gli mette addosso avendolo promosso a nuovo idolo delle folle…. Francesco Bagnaia che io chiamo Lecco Laghiaia mi è simpatico, non tifo per lui ma scelgo lui come vincitore.

                            Bastianini, la bestia, sono troppo vecchio per accettare nomignoli autoinflitti ad un pilota come lui. Le vere Bestie in pista erano altre, gente che superata all’interno resisteva quattro curve all’esterno poi di nuovo all’interno per poi desistere all’esterno. Altre epoche. E quando lo vedi scendere dalla moto con quella scritta sulle chiappe e si toglie il casco con la visiera nera e ti si para la sua faccia da bravo ragazzo non si riesce a non sorridere (mi ricordano, scusate la parentesi musicale, i “cugini di campagna” che si presentavano a Superclassifica show con chiodi (è una giacca) con catene, stivali con tacchi di pelle nera, capelli lunghi, sguardo truce per cantare in falsetto “cucciolo”). Lui ha avuto la sua peggiore sliding door l’anno scorso quando lo zappatore Luca Marini (scusate, mi è arrivato un whatsapp, ah…. bene….. il messaggio diceva che è arrivato ai box in questo istante anche il fratello del plurititolato) lo ha malamente falciato e rovinato la stagione e forse la carriera. La bestia è davvero tornata? Lo spero con tutto il cuore, se lo merita.

                            Jorge Martin, grandissimo manico, ha l’esplosività del giro secco, ha l’esplosività della gara sprint, ha tutto per vincere ma anche qualcosina per non vincere, mi riferisco alla sua fragilità mentale che lo fa piangere in diverse occasioni invece di incaxxarsi di brutto, ha pianto più lui che Mario Merola ad un concerto, eppure dall’aspetto non diresti fisico spettacolare forza incredibile anche se non arriva a 1.70m dall’aspetto non lo diresti così pronto alle lacrime, il suo omonimo Jorge Lorenzo l’ho visto piangere solo alla fine di una gara che aveva corso con la clavicola fratturata e operata due giorni prima, arrivando quinto, mi sembra. Mah!

                            Gli annichiliti, il mio mito personale Brad Binder e Jack faccio il gambero Miller, io credevo veramente che Binder quest’anno fosse da lotta al mondiale, i passi avanti della sua moto, la sua grandissima grinta e capacità di recupero lo mettevano tra i miei 5 papabili per il campionato quest’anno. E invece? Invece arriva un rookie, un signor Rookie certo che li mette tutti dietro? Che sicuramente non ha nessuna pressione addosso ma che ha, appunto, annichilito il duo della casa madre, tant’è che Jack ha dichiarato onestamente: pagherei per guidare come Pedro Acosta.

                            Pedrito, Pedrito, deve ancora dimostrare tutto, ma ha fatto davvero bene in due gare atipiche come la notturna in Qatar e la montagna russa Portoghese. Tempo fa avevo detto che se Marquez avesse voluto vincere ancora un campionato avrebbe avuto a disposizione solo il 2024 perchè dal 2025 si poteva concretizzare una nuova era con giovani come Acosta.

                            Concludo, tralasciando volutamente, Marquez, Quartararo, Mir, e altri ad un mio futuro intervento, con Aprilia. Si deve fare tesoro delle esperienze altrui, e in questo caso dovrebbero guardare in un’altra categoria, quella della superbike, capitalizzando quello che sta capitando a Bmw, che dopo anni nelle retrovie ha preso Toprak Razgatlıoglu ed è riuscita a tornare alla vittoria. Bmw non aveva bisogno di una moto nuova ma di un pilota vincente e per me Aprilia dovrebbe fare lo stesso, dovrebbe prendere un top rider, investire in qualcuno forte Quartararo o addirittura Marquez del quale non vedo nessun sbocco ufficiale dopo che Ducati ha messo sotto contratto una giovane promessa come Fermin Aldeguer.

                            ciao a tutti

                            • #26352
                              Mastic
                              Amministratore del forum

                                Quando dici che dirai cose politicamente scorrette mi metto seduto e inizio a leggere sorridendo. Sei un simpatico puzzone. E su molte cose hai ragione.
                                Il duo Ducati va molto forte. Però questo è uno sport di squadra, e per far “funzionare” un pilota deve esserci una miscela magica intorno a oui. Moto+pilota+team… deve funzionare tutto. A volte si rompe l’alchimia e non si cammina più.Lo abbiamo visto tante volte. Da Gresini (dove in tanti camminano) la Bestiolina camminava. Vediamo se tornerà a camminare sul serio.
                                Bagnaia è realmente veloce. Solo che non è personaggio, ha sempre la sua ragazza a fianco, sono due bravi ragazzi, gli si vuole bene, ma poi ti piaceva più Max Biaggi che metteva più o meno lo stesso impegno della moto in quell’altra cosa lì.
                                E sono ancora nel senso di ciò che avevo scritto poco sopra: ci stiamo riappassionando alla MotoGP perché stanno tornando gli stronzi. I politicamente scorretti, che poi sono quelli che noi avremmo sempre voluto essere.

                                • #26354
                                  sec
                                  Partecipante

                                    “Bagnaia è realmente veloce. Solo che non è personaggio, ha sempre la sua ragazza a fianco, sono due bravi ragazzi…”

                                    Beh… pure Stoner aveva sempre la moglie al suo fianco…. pero’ scusa, mi fermo qui, non ce la faccio a mettere quei due nella stessa frase 😀 😀 😀

                              • #26355
                                sec
                                Partecipante

                                  dai, facciamo i politically Scorrect!

                                  L’ anno scorso … anzi, FINO all’ anno scorso ed in particolare l’ anno scorso, le Ducati in rettilineo non solo non si potevano superare ma in genere ti sorpassavano loro, facilmente.
                                  Quest’anno non mi ricordo che qualcuno abbia ancora sverniciato una KTM o Aprilia. Anzi.. Pedro prendeva la scia di Bagnaia abbastanza facilmente.
                                  Nel gruppo di testa… mi e’ parso che UNA sola moto fosse un po’ in affanno. Sul rettilineo intendo. Pero’ non dico qual’ e’ altrimenti altro che politically Scorrect 😀

                                  Un’ altra cosa che mi fa ridere: gli “esperti” e gli addetti ai lavori continuano a ripeterci che la motogp di oggi e’ superprofessionale, che i piloti di oggi sono dei grandi atleti con un programma di preparazione studiato nei minimi dettagli etc etc etc.
                                  Infatti: Marquez, mezzo rotto e con 3 anni di sofferenze mi pare che stia sempre li. Pedrosa, quando gli girano le balle, a trentamolti anni, torna in pista e si mette dietro ben piu’ di mezzo schieramento. Addirittura Iannone torna in SBK dopo 4 anni di stop forzato ed e’ subito li nel gruppo di testa, su moto privata.
                                  La mia impressione e’ che girano delle stronzate enormi. Ma forse non capisco io un tubo.

                                  Date una moto seria a Quartararo, CAZZO! Tolti Marquez ed Acosta, mi sa che e’ l’ unico della generazione “di mezzo” che ne capisce qualcosa. Lui e Martin, dai. A me piaceva Mir ma ormai e’ ingiudicabile e comunque ha sempre mancato di esplosivita’, nonostante il mondiale vinto. (Pero’ faceva delle belle linee.. quando era in Suzuki).

                                  Porca miseria Bestia! Ti prego! Arriva davanti a Pacco per Giove! Chiaro che quanta piu’ gente gli arriva davanti, meglio e’… ma se gli arriva davanti il Bestia… dello stesso team …. 😛

                                • #26402
                                  Mastic
                                  Amministratore del forum

                                    Avevo in canna la lettura di questo articolo di Mat Oxley da un po’. Beh, è un articolone.
                                    C’è la prima foto della Ducati GP24 senza carenatura. Catturata ovviamente fortunosamente dal giornalista inglese. Che poi l’ha mostrata a un telaista che ha sgranato gli occhi vedendo quanto sia sottile il supporto anteriore del motore.
                                    Nell’articolo si spiega perché quel supporto sia così fino, e lo si confronta con quello della Yamaha di Quartararo di qualche anno fa (un’altra foto catturata a caso).
                                    Si parla di flessibilità del telaio agli angoli di piega estremi. Un qualcosa di cui ci aveva già parlato il nostro @lukethebike. Che non a caso, due cose di moto da corsa le ha capite. Ecco il link: https://www.motorsportmagazine.com/articles/motorcycles/motogp/motogp-scoop-ducatis-gp24-stripped/

                                    • #26404
                                      sec
                                      Partecipante

                                        bell’ articolo.. e bel colpo di mazzo a prendere quella foto.
                                        Si me li ricordo quegli attacchi motore, su varie moto giapponesi. In particolare, sono sicuro di aver visto delle foto di varie M1 di vari anni fa in cui quell’ appendice del telaio era particolarmente simile a quella montata sulla GP24.
                                        L’ occasione piu’ “rivelatrice” del ventre di una Ducati GP, comunque, fu quando Bastianini perse una carena in gara. Ne ho ritrovato ora una foto:

                                        https://www.speedweek.com/motogp/news/180116/Enea-Bastianini-(Ducati)-Halbe-Verkleidung-verloren.html?lang=en

                                        Era una GP19. Qui l’ appendice non c’e’ ed a naso era una moto ben differente dall’ odierna.
                                        Pero’ si notavano tante cose, ma proprio tante.
                                        Quello che mi colpi’ di piu’ era la sottigliezza del telaio tipo deltabox. In genere eravamo abituati a roba ben piu’ massiccia, sopratutto in casa HRC.
                                        Ma non e’ l’ unica cosa che si nota: il leveraggio della sospensione posteriore praticamente ricavato “dentro” il forcellone, anche questa cosa era gia’ stata vista in precedenza in Honda.
                                        Poi il posizionamento del motore, che sembra essere NOTEVOLMENTE alto, quasi assurdo se si pensa che questa e’ una Ducati che e’ sempre stata caratterizzata da propulsori ingombranti e quindi difficili da posizionare.
                                        Sempre parlando di “tradizione Ducati”… altra cosa da notare in quella foto e’ il forcellone infulcrato sul telaio invece che sul carter, una soluzione tipica di molte Ducati stradali ma anche delle Desmosedici GP fino almeno all’ arrivo di Rossi.. ricordate che il motore era portante ed il telaio era un mero mezzo telaietto che legava la parte superiore del motore al cannotto di sterzo. Del resto anche la Panigale V4 e’ fatta cosi’… io la chiamo amichevolmente “moto a testata portante”, infatti tutta la moto e’ avvitata sulla testata verticale del V4 (telaietto superiore/airbox, telaietto reggi-sella, leveraggi della sospensione posteriore mentre il forcellone e’ avvitato sul carter).
                                        Insomma… per farla andare questa GP hanno lanciato un grosso vaffanculo a tutta la tradizione della casa. Che resta un fatto strano perche’ le Ducati si sono sempre guidate bene… al netto di caratteristiche estreme tipo moto molto lunga e stabile come una roccia ma “un tantinello” dura..
                                        Comunque – sempre dalla foto di Bastianini – davvero non si capisce come e’ orientato quel motore. E’ davvero alto ed avanzato… sembrerebbe girato di 90 gradi all’ indietro. Di sicuro arriva fino a dentro al serbatoio, che sappiamo che nelle GP e’ un falso serbatoio (quello vero e’ sotto il codone, soluzione adottata credo da tutti). O e’ proprio piccolo… ma davvero piccolo piccolo.

                                        Bell’ articolo comunque, anche per le storielle dal passato.

                                    • #26421
                                      lukethebike
                                      Moderatore

                                        Ringrazio @mastic della citazione…

                                        I supporti motore “cedevoli” o meglio “flessibili” presenti dalla RC211 e molto accentuati sulle Ducati di oggi hanno un’altra funzione non direttamente collegata alla tenuta di strada in curva.

                                        Quando la moto è oltre i 45/50° di piega le sospensioni poco possono per garantire gli ultimi brandelli di aderenza tra gomma ed asfalto.
                                        Per raggiungere questi ultimi appigli si cerca di far deformare il telaio al di sotto delle linee teoriche che uniscono il Perno del forcellone con i perni ruota ANT e POST.
                                        Per esempio la parte di telaio che si trova sotto il Pivot…
                                        Piloti come Marquez per esempio spostano molto in là la richiesta di aderenza limite, quindi gli ingegneri tendono a fargli dei setting più “spinti” che altri piloti fanno fatica ad attivare. Ecco perchè pochi andavano forte come lui su moto settate per lui..

                                        Ogni scossone che la moto però subisce in queste fasi di aderenza limite, rischia di compromettere la tenuta appunto.
                                        L’inerzia del motore inteso come PESO dello stesso che i muove in un sistema, rischia di sommarsi a questi scossoni.
                                        I supporti del motore limitano questo effetto assorbendone parte dell’inerzia e addirittura fanno lavorare il motore in controfase alla direzione degli scossoni che subisce la moto.
                                        Molto raffinato.
                                        Non mi meraviglierei che in futuro gli Ingegneri cercheranno di mettere il motore dentro una “BOLLA”…

                                      • #26425
                                        Mastic
                                        Amministratore del forum

                                          C’è una parte imprevedibile in questa MotoGP e ce n’è un’altra prevedibile.
                                          Bagnaia oggi nella Sprint ha rimediato un 8° posto con i denti, e anche Martin l’ha un po’ sofferta, raddrizzando la gara alla fine. Questa è la parte imprevedibile.
                                          Dall’altro lato ci sono Marquez (Marc) e Acosta che sono stabilmente lì. Acosta è nabbomba, considerando età ed esperienza. Marc Marquez sta facendo un lavoro razionale:cresce regolarmente senza fare sbagli. Non strafà mai. E intanto c’è sempre. Ma proprio sempre.
                                          Ragionavo su affidabilità e consistenza dei piloti (e delle moto).

                                          Vinales come sempre quando è in palla non lo tiene nessuno. E l’Aprilia è sempre più una gran moto.
                                          Sono contento che Morbidelli stia crescendo. Mi dispiace la consegna negativa delle Honda e della Yamaha. Un’agonia la loro. Avranno anche preso dei soldini i piloti Honda, ma chi glielo ha fatto fare a Zarco e a Marini di mettersi in questo guaio? Ma non l’avevano preso mai un caffè con Marquez?
                                          Ah, Alex Marquez. La forza del fratello lo sta mettendo sempre più in difficoltà, credo. Difficile correre con Marquez in squadra. Peggio ancora se ti chiami Marquez anche tu

                                          • #26426
                                            sec
                                            Partecipante

                                              hai ragione sulle parti prevedibili ed imprevedibili.

                                              La parte piu’ imprevedibile per me era l’ Aprilia. Non ci scommetterei ancora su con sicurezza… ma a sensazione – per tornare alla domanda originale posta da Ste – e’ che NO, forse non ci sara’ un dominio Ducati quest’ anno perche’ – sempre a sensazione – l’ Aprilia e’ un missile. Sul rettilineo semplicemente non si puo’ attaccare ed in piu’ mi sembra curvi meglio di tutte. BatmaV e’ quello in palla al momento, del tipo che fino a questo momento al COTA sta dominando in modo brutale (spero di non portargli jella per stasera) e la sensazione e’ che puo’ tuffarsi in curva a qualunque velocita’ desideri e la moto resta li, ferma, tosta e stabile. Solo Martin ha tenuto… ma forse era al limite infatti sono arrivate le cappelle in qualifica. Vinales le cappelle neanche le ha sfiorate, quindi forse il suo e’ un passo superiore “reale”.
                                              Vediamo come si evolve ma io comincio ad azzardare che quell’ affare se la gioca con tutte, forse neanche alla pari.
                                              Non guardate la classifica per ora… Martin/Marquez/Acosta sembrano i piloti piu’ costanti … al netto del cozzo che ha fatto perdere punti a Marquez.
                                              Vinales ed Espargaro invece hanno perso un po’ di punti per strada in modo stupido, tra qualche prestazione un po’ opaca di Aleix (sopratutto in qualifica/partenza) e la faccenda della leva del cambio di Vinales, bollata come errore “umano”.

                                              Secondo me tra un po’ comincia ad esserci la fila dei pretendenti ad una sella Aprilia per l’ anno prossimo.
                                              Quartararo ha firmato con Yamaha… si parla da tempo di Bastianini ma a questo punto quella sella potrebbe diventare molto appetibile anche per Martin. Se il livello di Aprilia e’ quello che si sospetta possa essere… con Martin sopra….
                                              e c’e’ pure Acosta cosi’ in palla su KTM…

                                              Pero’ le cose cambiano e neanche tanto lentamente.

                                          • #26427
                                            sec
                                            Partecipante

                                              no vabbe’, sto ancora ridendo.

                                              Pacco – che sta ancora cercando di capire cosa sta succedendo (si ma guardera’ i dati, poi risolvono tutto domani mattina) – e’ partito come un criminale, tirando sportellate a destra e manca e buttando fuori Vinales. E’ la cosa migliore che poteva fare per farci divertire! BatMaV e’ ripartito a razzo, ne ha superati 10 (sconfessando la cazzata che in motogp non si puo’ superare piu’ per via dell’ aerodinamica e della temperatura delle gomme quando sei in scia… ma quante cazzate girano) e si e’ portato in vetta che gli avanzavano ancora 6/7 giri.. quindi ha abbassato il ritmo, si e’ fumato ‘na sigaretta, si e’ versato un Martini fino a quando Acosta si e’ avvicinato troppo: ha spento la sigaretta, ha dato due girate di gas ed ha preso un secondo in mezzo giro. Non si capisce se era lui drogato o la moto che volava. Probabilmente questo week end abbiamo visto il pilota piu’ in palla sulla moto migliore: Vinales ha preso pole, sprint, warm up, gara, ha vinto a chi piscia piu’ lontano e chi sputa piu’ dritto. Dominio sinceramente imbarazzante.

                                              Acosta: lui e’ un rookie, inesperto. Non ha ancora capito neanche lui che in motogp non si puo’ superare perche’ c’e’ troppa aerodinamica e le gomme si riscaldano quando sei dietro ad un altro. Pure lui ha fatto ‘na ventina di sorpassi. Cosi’ sono i piloti talentuosi: lo si capisce max in due/ tre gare (e con lui l’ abbiamo capito dalla prima). Non come quell’ altro che ci ha messo 3 anni a vincere la prima gara.

                                              A proposito dell’ “Academy”: DiGia e’ regolarmente davanti a Bezzecchi. Morbidelli … boh. Pacco sono 3 gare che e’ mazzolato da Bastianini. Marini non ne parliamo neanche. No comment.

                                              Madonna quante cose che sono venute alla luce oggi.

                                              Peccato per Marc. Stava andando come un treno pure lui. Con lui a podio sarebbe stata la dream race. Roba che aspettavamo da tempo… altro che le sceneggiate degli ultimi anni.
                                              Uff…. l’ ho detto.

                                            • #26428
                                              Bobpezzadoo
                                              Partecipante

                                                Bella gara, i ragazzi hanno dato tutto fregandosene del tire management, una gara sprint lunga, è così che la motogp può mantenere le distanze dalla formula uno.

                                                Vinales, uno solo grande difetto, quel ca**o di pippistrello sul casco, nelle ultime cinque curve il commento di Meda ha toccato livelli mai così bassi. Da sentire e risentire per togliersi il cerume più ostinato.

                                                Acosta che con le sue staccate sembra dire a quello davanti accosta! accosta! (bruttissima, vado dietro la lavagna). Il ragazzo può diventare davvero il futuro della motogp, specialmente in questa era dove le moto e la loro elettronica perdonano più di un prete in confessionale. Ci sono state tante promesse che però infortuni hanno spento sul nascere, mi viene in mente prima di tutti il mio concittadino Romboni.

                                                Bastianini, quest’anno se riTardozzi non è scemo deve puntare su entrambi i piloti perchè non è detto che Lecco Laghiaia o Pacco Lagnaia, come preferite sotto pressione riesca davvero a mantenere il numero uno sul cupolino visto che Ktm e Aprilia sono molto vicine. Ah, ero al lavoro e non potuto vedere il post gara, stava bevendo il bibitone prima di rispondere alle domande?

                                                Honda incommentabile, il grande Luca Marini è andato a punti, voi direte, certo era penultimo davanti ad Alex Marquez che si era rialzato, ma la sua grande strategia “se striscio non inciampo” sta portando buoni frutti. Marc Marquez che è caduto quando era in testa l’anno scorso cadeva quando era decimo. La Honda prima della moto nuova ha bisogno di un top rider, sennò passeranno anni prima che potrà riambire al podio.

                                                Quartararo che firma per Yamaha è sconcertante, poteva raggiungere altri lidi. Mi dispiace.

                                                ciao

                                              • #26429
                                                Mastic
                                                Amministratore del forum

                                                  Ma non s’era detto che in MotoGP non si sorpassa più? Mortacci loro che spettacolo!

                                                  Vinales e Aprilia splendidi. Pazzeschi. Ha ragione @sec, è arrivato addosso ai primi come se fossero quelli del Trofeo Amatori, è passato e se n’è andato. Se finalmente diventa costante finalmente vinceil mondiale. Perché quando è in palla non lo tiene nessuno.

                                                  Acosta è un altro pazzesco. Ma mi dà l’aria dello spocchiosetto. Magari mi ricrederò.

                                                  Bagnaia magari avrà avuto rogne con la moto, però nessuno mi toglie dalla testa che sta subendo psicologicamente uno che dice che deve conoscere la moto e se ne va avanti. Anzi, va avanti gradualmente, becca una sportellata, torna 4 e risale di nuovo in testa facilmente. Poi perde l’anteriore, ma ci sta. Il dato di fatto è che se ne stava andando. E secondo me non ricadrà così in futuro; ha imparato la lezione. E per un pelo oggi non ha vinto.

                                                  Martin? Forse staun po’ accusando pure lui. Il dato di fatto è che le gare sono tornate belle e non sono più roba da passisti. Oggi era roba per gente con il coltello fra i denti. E ora vediamo chi saprà tenere la pressione, perché sarà un anno difficile per tutti

                                                • #26430
                                                  Stefano.gr
                                                  Partecipante

                                                    Bella gara !!! La doppietta di Vinales non me l’aspettavo, anche se l’Aprilia si sta dimostrando sempre più consistente, Vinales l’ha sviluppata alla perfezione, per lui è un vestito di sartoria. E poi che motore , vista così in TV a tratti sembra che ne abbia più del V4 Ducati.

                                                    Acosta, ma ne vogliamo parlare ?? Questo ragazzo toglierà il sonno a molti altri piloti. La voglio sparare , per me salirà sul gradino più alto del podio quest’anno, almeno un paio di volte.

                                                    Peccato per Marquez, mi viene da dire che negli anni d’oro alla Honda, una chiusura di avantreno simile l’avrebbe recuperata, con uno dei suoi miracoli ai quali ci aveva abituato .

                                                    Honda , ultima posto, come d’altronde si era ampiamente previsto. Ma se recuperano una vecchia RC211V , gli aggiornano un pochino l’elettronica e l’aerodinamica , sicuramente ottengono qualcosa in più ( quel 5 cilindri era qualcosa di portentoso). Tornando seri , non capisco proprio Honda dova voglia andare a parare.

                                                    Bagnaia l’ho visto piuttosto contrariato nell’intervista, ha fatto intendere che con la 2024 si sta trovando peggio della 2023.

                                                    Bastianini sembra più a suo agio, forse ha trovato un feeling maggiore ma sembra più in palla rispetto a Bagnaia.

                                                    Anche Yamaha come previsto, da trofeo della salsiccia, dispiace molto perché Quartararo non merita di essere in quelle posizioni.

                                                    • #26431
                                                      zio franco
                                                      Partecipante

                                                        Eh stavolta no eh,si è sperticato dicendo nei test che la gp 24 è nata bene,che si adatta maggiormente al suo stile,che gira meglio,frena meglio…basta cercare in rete e se ne legge di ogni

                                                        E’ lui che è peggio,ha una squadra che si sognano in tanti,una moto che vince il Costruttori da anni,tutti al suo servizio e gli hanno perdonato di aver buttato in ghiaia due campionati,facendogli vincere l’ultimo con metodi da malavita organizzata
                                                        Stampa e media che non vedevano l’ora di aver trovato la nuova gallina dalle uova d’oro
                                                        Ieri ha sbagliato gomma pascolando per tutto il texas,partenze da principiante e gestione ridicola
                                                        Ora basta trovargli scuse
                                                        La davanti finalmente ci sono moto e piloti emergenti con la “fame giusta”

                                                    • #26433
                                                      lukethebike
                                                      Moderatore

                                                        Bagnaia è solito Ottimo Pilota. Ma ha già detto tutto @zio-franco e pure @sec
                                                        E come lui tutta la banda dell’accademy.

                                                        Ma Martin e Marquez gli girano intorno.
                                                        Solo loro lamentano le risonanza del Telaio sotto sforzo. (Chattering). Perchè vanno più forte.
                                                        Durante lo sviluppo hanno creduto a Pecco che era tutto a posto.

                                                        E Pure Bastianini che è abituato a guidare sui problemi, gli girerà intorno.

                                                        Quest’anno ci si mettono pure Acosta e Vinales a girargli intorno.

                                                        La squadra è da sogno però e risolveranno. In qualche maniera Bagnaia tornerà la davanti.
                                                        Basta limitare quegli altri due… freni problematici? Domani saranno le gomme o il motore?

                                                        Honda che dire.
                                                        Niente. Anche quest’anno forse va meglio l’anno prossimo. Ma io ho la mia idea… legata in parte a come ho iniziato il post.

                                                      • #26434
                                                        zio franco
                                                        Partecipante

                                                          Anche io ho la mia idea…

                                                          E guarda lontano come è tradizione giapponese,non è un caso che anche Yamaha traccheggi

                                                          Guardo al 2027 se ci arrivo prima di tutto 😉 ed alla nuova gestione,guardo pure alle nuove tecnologie
                                                          E se devo spendere un tot per un nuovo motore da 350 cv a curvatura,un nuovo telaio dello stesso materiale di cui sono fatti i sogni (cit.), un pilota con intelligenza artificiale gestito da una squadra in realtà aumentata allora penso più in grande
                                                          Grande quanto ? Less is more magari
                                                          Vediamo Liberty media come funziona

                                                          Nel frattempo il TT inizia a Maggio,e con 27 sterline è assicurata la diretta streaming prove e gare, a fine mese parte il BSB inglese che avrà la Superpole a gentile richiesta degli spettatori,piloti e team

                                                          Per tutto il resto…è una tragedia

                                                          • #26435
                                                            Mastic
                                                            Amministratore del forum

                                                              È un ragionamento non campato in aria. Ed è vero anche che loro non possono uscire dall’oggi al domani dalla MotoGP: Suzuki ha pagato delle penali. E alla Honda non lo farebbero fare.
                                                              Però mentre aspettano spendono comunque un sacco di soldi e fanno la figura degli incapaci. Le prime due case motociclistiche mondiali?
                                                              In SBK c’è un motivo per correre da anni con una moto non al livello delle altre, visto che la Honda ci tiene a correre con una moto realmente derivata dalla serie, ma in MotoGP secondo me gli brucia molto fare le figure che stanno facendo. Eppure sono anni che va avanti così. Incomprensibile.

                                                              Oooo, bentornato Zio Franco

                                                          • #26436
                                                            Stefano.gr
                                                            Partecipante

                                                              ….e comunque , visto che l’ho nominato prima guardate che bello questo V5 , roba da metterlo in vetrina !!!

                                                              View post on imgur.com

                                                              https://tinypic.host/image/RCV211V-2002-7-e1587475905909.Dv7bgE

                                                            • #26441
                                                              Stefano.gr
                                                              Partecipante

                                                                Vabbè , volevo pubblicare una foto , troppo complicato !!!!

                                                                • #26442
                                                                  Mastic
                                                                  Amministratore del forum

                                                                    In realtà se la carichi su Imgur (o un altro sito analogo), poi prendi il BBCode per condividerla e lo incolli brutalmente nel messaggio. 🙂

                                                                • #26447
                                                                  Mastic
                                                                  Amministratore del forum

                                                                    Su GPOne c’è un’interessante intervista a Dall’Igna che commenta le prestazioni dei piloti Ducati ad Austin.

                                                                    Bagnaia. Non è andata bene, non ci si può certo accontentare

                                                                    Martin. Ha saputo tenere botta in un week end difficile. (Questo gli piace, ma è una seconda scelta in questo momento)

                                                                    Bastianini. Si sta trovando sempre più a suo agio, ora trova anche la costanza e alla fine è pure secondo nel mondiale. (Bravo Enea, continua così, ti si vuole bene. Chissà che non resti in Ducati; anche se magari in un altro team)

                                                                    Marquez. Ha fatto una gara fantastica con una moto sensibilmente inferiore alla GP24. Questo la dice lunga su quanto ancora sia veloce e abbia voglia di tornare al vertice. (Ecco, questo gli piace proprio. Sincera ammirazione. Mi sa che abbiamo trovato il compagno di squadra di Bagnaia per il 2025).

                                                                    • #26449
                                                                      sec
                                                                      Partecipante

                                                                        ah no va be’ ma sono problemi da poco, quelli di Gigi.
                                                                        La soluzione e’ gia’ scritta: Martin col cazzo che rifirma con loro. Al 100% se ne va da se. Infatti io spero che parli con qualcuno, ORA, e chiuda per l’ anno prossimo entro Maggio. Poi se ne va a vincere il mondiale e li lascia con un palmo di naso e senza possibilita’ di scegliere. Vendetta dell’ universo per anni ed anni di maldestra gestione dei piloti (a cominciare almeno da Stoner) e spocchiosita’.
                                                                        Poi, in ufficiale ci resta Bastianini ed arriva Marquez.
                                                                        Pacco lo mettiamo li in un angolo a leggere i dati. Tanto quello gli piace fare, no?

                                                                        Ecco. Trovatemi una soluzione migliore di questa! 😀 😀 😀

                                                                    • #26450
                                                                      Stefano.gr
                                                                      Partecipante

                                                                        Però se Martin se ne va via da Pramac , dove approda ? Se vuole una Ducati ufficiale , saranno in tanti a volerla , non lo so , la vedo un pochino incerta la situazione.

                                                                        • #26451
                                                                          Mastic
                                                                          Amministratore del forum

                                                                            Va in KTM. Gli stanno stendendo il tappeto rosso. Lui e Acosta assieme, una coppia esplosiva. E in Ducati il pilota di punta diventa Marquez

                                                                            • #26452
                                                                              sec
                                                                              Partecipante

                                                                                Esatto…KTM.
                                                                                Io spero Aprilia… dipende da quanto vuole lui e quanto possono pagarlo loro.
                                                                                Aho poi potrebbe essere pure che in Honda impazziscono e gli fanno un’ offerta “irrinunciabile” con molti zeri ed un piano di sviluppo allettante. Una cosa tipo Yamaha/Quartararo.

                                                                                Ma che vada via da Ducati io lo vedo inevitabile…

                                                                          • #26455
                                                                            sec
                                                                            Partecipante

                                                                              ma che palle…. Pacco qui… Pacco la’… “ha guidato da campione”.
                                                                              Mah.. secondo me quello che guida da campione e’ sempre quello che prende e se ne va, tipo Lorenzo, Stoner e Pedrosa. Quello che si fa rimontare un vantaggio – non esagerato ma netto – in pochissimi giri non e’ detto che lo sia. Sopratutto quando ha un vantaggio tecnico.
                                                                              Ma non e’ quello, lo so…. e’ che la cosa che piace di piu’ a Pacco e’ fare da Tappo: non ci puo’ fare nulla, gli piace troppo quel gioco, e’ un’ attrazione magnetica.
                                                                              La ruotata: Marc e’ impressionante. Nelle dichiarazioni post gara, fa: “Se non avessi rialzato la moto ci saremmo sdraiati, perdendo la possibilita’ di recuperare un mucchio di punti a Martin”. Poi aggiunge: “Al campionato non ci penso, ma sono a 30 punti da Martin”. Ovvero: Marc sta pensando SOLO al campionato, checche’ ne dica lui.
                                                                              Sorvolo sui tanti assist che ci ha regalato Pacco con atteggiamenti e dichiarazioni varie, troppo facile coglierli e ricamare. Piuttosto… avete notato una cosa? Lui punta sempre il dito contro i piloti troppo aggressivi e/o scorretti.. ma in ogni cazzo di cozzo guarda caso c’e’ sempre lui di mezzo. Sara’ un caso o sara’ forse vero che “piemontese, falso e cortese”? Senza contare che e’ qui che davvero si vede l’ imprinting “dell’ Academy”. Scusate le banalita’, ma quando ci vuole…

                                                                              Al di la delle scintille tra i primi due… gara strana, sono cadute quel po’ di certezze che stavano in piedi fino ad ora: Martin che sbaglia. Vinales che ritorna nell’ anonimato (ma forse Jerez e’ troppo stretta, annulla il vantaggio che ha l’ Aprilia con la stabilita’ sui curvoni veloci… ed anche le condizioni misto/bagnato sopratutto nelle qualifiche hanno giocato un ruolo). Pedrosa e’ finalmente riuscito ad invecchiare!
                                                                              Una sola veemente conferma ed inamovibile costante: Marini ultimo 😉
                                                                              Ah, un’ altra costante: adesso che e’ arrivata Liberty, tutti a dire quanto brava e’ stata la Dorna negli ultimi 20 anni a traghettare il paddock verso la terra promessa. Non vorrei essere io la nota stonata nel coro… ma la gestione della sprint in quelle condizioni? Davvero non so cosa avrei fatto io al loro posto ma neanche sono sicurissimo che l’ abbiano gestita sufficientemente bene.

                                                                              • #26457
                                                                                Mastic
                                                                                Amministratore del forum

                                                                                  Dai @sec, Francesco (Pecco mi sembra un nomignolo da bimbo scemo) ha guidato benissimo. E ha battuto (con una moto superiore) un Marquez da paura. La sintesi di Dall’Igna è la migliore: Pacco grandissimo, ma con una moto superiore.
                                                                                  Traduzione, Pacco è bravissimo, ma Marquez fa paura e il prossimo anno lo vestiamo di rosso e puntiamo a vincere il titolo con lui. Quest’anno tanto lo vinciamo o con Pacco, o con Martin o con… Marquez. E questa terza sarebbe la cosa migliore per la Ducati, perché la toglierebbe dall’imbarazzo di dover dire no a qualcun altro. Come fai a mandare via un Marquez così???

                                                                                  Diciamo la verità, quello pazzesco lì dentro è proprio Marquez. Che alla vigilia della gara ha detto di aver terminato l’apprendistato con la Ducati. Bagnaia ieri ha vinto, ma ha sudato sette camicie. In cuor suo sa che nelle prossime gare dovra affrontare di nuovo quello spagnolo che ride e si diverte. E che non sente la tensione, soprattutto quest’anno. Bagnaia invece si, lui la sente la tensione. Come la sente Martin, che sabato è stato ridicolizzato dal sorpasso di Marquez.
                                                                                  Si, poi è caduto lo spagnolo. Come era caduto ad Austin. Ma lui da ogni caduta impara. E ogni volta sa che quella caduta (la stessa di Martin, ieri, perché deve essere un po’ un problemino dell’anteriore Ducati quella tendenza a chiudere lo sterzo) non la rifarà alla prossima gara.
                                                                                  Questo è il problema per tutti, credo.
                                                                                  E ho la sensazione che sotto la carenatura celeste di Marquez quest’anno arriveranno gradualmente un po’ di componenti 2024. Perché Dall’Igna è innamorato perso, e vuol vedere fin dove può arrivare la sua moto

                                                                                  • #26458
                                                                                    Fuzz
                                                                                    Partecipante

                                                                                      Ma lo sai, che sono perfettamente d’accordo su tutto quello che hai scritto?
                                                                                      Bagnania , doveva vincere…e lo ha fatto molto bene, al di la di quello che dice quel TrippoSauro di @sec🤭il problema, è che dovrà farlo ancora tante volte…e Marquez ha una carogna da paura!
                                                                                      Una parola su Binder…imparerà a non mollare i freni alla cazz e buttarsi alla sperindio?

                                                                                    • #26461
                                                                                      sec
                                                                                      Partecipante

                                                                                        e vabbe’ dai, lo sapete, sparare su Pacco e’ il mio sport preferito. 😀 😀
                                                                                        A lui piace fare da Tappo.. a me piace sparare su di lui. Ognuno ha i suoi gusti! 😀

                                                                                        Comunque anche io sono d’ accordo con Ric e sinceramente non si puo’ non essere d’ accordo.
                                                                                        Pacco ha guidato molto bene ma questa gara poteva essere di ognuno di loro due.
                                                                                        Secondo me la “vittoria da campione” di Pacco (quest’ anno, fino a questo momento) e’ stata la lunga in Qatar. Li’ non ce n’e’ stata per nessuno, se ne e’ andato e basta. L’ avevo gia’ detto piu’ su.
                                                                                        Secondo me, eh!

                                                                                      • #26462
                                                                                        sec
                                                                                        Partecipante

                                                                                          binder, invece….

                                                                                          e ho letto anche Luke piu’ giu’ sul ritorno del motociclismo da duri.

                                                                                          Io resto sempre dell’ idea che la gara piu’ da “batticuore” che sia mai stata disputata e’ Laguna 2008. Finita come e’ finita ma non e’ quello il punto: fino a che sono rimasti entrambi in piedi, quei due si passarono decine di volte … con le carene a 10cm l’ una dall’ altra… senza MAI toccarsi. Ok, erano due “chirurghi” e due diamanti al manubrio ma resta una delle gare piu’ dure e tese di sempre. La cattiveria agonistica era pazzesca ma non si toccarono MAI, neanche durante la mossa al cavatappi. Decine di sorpassi, ZERO contatti. Riflessi superiori, controllo del mezzo superiore, classe superiore… boh, ognuno si dia una risposta.
                                                                                          Oggi: UN sorpasso, UN cozzo. Chiunque sia coivolto anche se ce ne sono 2/3 che sono proprio particolarmente recidivi.
                                                                                          Binder e’ un cagnaccio, uno dei peggiori. Pero’ sull’ episodio di Sabato non sono sicurissimo che fosse solo sua la responsabilita’. Non credo che un qualsiasi tenerone si butti in quel buchetto sull’ interno .. pero’ al contatto tra Bez e Pacco lui era gia’ molto avanti. Comunque io non saprei a chi attribuirla la colpa di quell’ episodio, direi un momento di “follia collettiva”.
                                                                                          Episodi ormai troppo frequenti, guardate quanti ne sono successi solo nell’ ultimo weekend. Vabbe’ che Jerez e’ “la pista delle spallate” ma questo e’ un po’ troppo.
                                                                                          Ecco… rispetto a quel Rossi/Stoner, questi sembrano dei pasticcioni che guidano un po’ alla cazzo di cane.
                                                                                          Sempre secondo me.

                                                                                        • #26463
                                                                                          Mastic
                                                                                          Amministratore del forum

                                                                                            Non apprezzai il Rossi del 2008 a Laguna Seca. Anche se riconosco che fece (con successo) l’unica cosa che poteva fare: sabotare quello più veloce di lui. Illuminante Pedrosa, che un anno fa disse che Rossi settava la moto per staccare in fondo e mettertisi davanti. Lui sapeva giocare contro l’avversario. Così, magari, non era il più veloce, ma alla fine vinceva. Però non mi piaceva.

                                                                                            Quanto alle toccate, per me fanno parte delle corse. Non c’è niente da fare. Trucchi e cattiverie ci sono. Da sempre. E non solo nelle moto

                                                                                          • #26465
                                                                                            sec
                                                                                            Partecipante

                                                                                              Ah Ric… neanche io l’ apprezzai. Anche perche’ in quella gara Rossi si invento’ la mossa forse piu’ sporca che ho mai visto e non sto parlando del cavatappi ma della staccata “volutamente accentuata” all’ ultima curva, per ottenere esattamente quello che ottenne. Stoner era troppo un signore per giocarsela alla pari con uno cosi’.
                                                                                              Pero’ fino a quel momento fu una gara stupenda davvero e – per quanto scorretto – Rossi guido’ divinamente. Diciamo divinamente al 95%.

                                                                                              Anche per me le carenate fanno parte delle corse, ma solo se capitano nel corso degli eventi. Visto quella di Marquez a Mir nella sprint? Ecco, quella per me era un errore ed era da sanzionare…. ma secondo me era frutto di un errore ed era involontaria. Sulle carenate “strategiche”, quelle “volute a tutti i costi” secondo me bisogna fare un altro discorso.

                                                                                              Poi, per carita’… pure come cestista… dico che nello sport qualche mazzata e qualche trucco ci deve essere. Non sono mai stato considerato uno soft. Anzi…

                                                                                        • #26459
                                                                                          lukethebike
                                                                                          Moderatore

                                                                                            Perfettamente in linea col @mastic.

                                                                                            Inoltre ho notato 3 cose che mi hanno lasciato un pò (eufemismo) sorpreso:
                                                                                            1. Bagnaia ha ignorato Rossi al parco chiuso che invero lo cercava disperatamente sbracciandosi.
                                                                                            2. Dall’Igna, che è un Ingegnere non dimentichiamolo mai, ha salutato Marquez con gli occhi lucidi ed è andato da Gresini abbracciando tutti. Questo a dire il vero lo fa con i Teams satelliti. ma mai lo avevo visto con un team con moto anno precedente. Ma mi sbaglierò sicuramente. Però dalle sue parola traspare un certo trasporto per Marquez.
                                                                                            3. Marquez che ha preso una ruotata feroce di Bagnaia, l’ha messa come suo solito quando invece è lui a fare certe entrate: ovvero sono le gare attuali con prestazioni livellate, ci sta.
                                                                                            Sta riportando il motociclismo all’epoca d’oro dei duri. E Bagnaia lo ha capito (cit: Con Marquez devi guidare così senno è finita).

                                                                                            Infine 2 parole sulla Honda: minchia, Bradl davanti a Marini anche no dai… secondo me hanno deciso di non investire fino ai nuovi regolamenti (2026…). Quindi Mir & co. …so cazzi.

                                                                                            • #26460
                                                                                              Mastic
                                                                                              Amministratore del forum

                                                                                                Lukethebike scrive:
                                                                                                Infine 2 parole sulla Honda: minchia, Bradl davanti a Marini anche no dai… secondo me hanno deciso di non investire fino ai nuovi regolamenti (2026…). Quindi Mir & co. …so cazzi.

                                                                                                Io cosa faccia la Honda non riesco a capirlo. OK, hanno poche moto e pochi dati, quindi è difficile recuperare sulla Ducati. Però parliamo di una casa che volendo potrebbe fare molto molto di più. Poi gli ultimi 2 decimi sarebbero i più difficili da togliere. Ma qui siamo al ridicolo. Non per i suoi piloti però. Capisco la testa del pilota, che sa di non poter ambire a buone posizioni di classifica. Fra arrivare ultimo e arrivare 18° rischiando, l’unica differenza è la superiore possibilità di tornare a casa pieno di lividi. Inutile tentare. E questo è un cane che si morde la coda per Honda, perché se Mir e Marini non spingono, lo sviluppo della moto non si fa. Si è parlato tante volte dell’esigenza di avere un collaudatore che sia un vero pilota di MotoGP, altrimenti anche uno velocissimo gira quel tanto più piano che il comportamento della moto cambia. Così nei collaudi va bene e poi in gara escono i problemi.
                                                                                                Forse aspettano fino al 2026. Forse non sono più molto interessati alla MotoGP e attendono per andarsene senza penali. Forse sono realmente in tilt, perché chi prende le decisioni ha una mentalità o delle priorità che gli impediscono di fare come fecero tanti anni fa, quando la Honda prendeva gli schiaffi: tirarono fuori un V4 che Lawson dichiarò di essere imbarazzato rispetto agli altri piloti. Perché la sua moto andava veramente troppo di più. Non sono più quei tempi, oggi per fare una moto veloce non si bypassa l’esercito di ingegneri al computer con le simulazioni di gara ripetute migliaia di volte. Però non stiamo parlando di una piccola casa

                                                                                                • #26466
                                                                                                  sec
                                                                                                  Partecipante

                                                                                                    Honda: Conoscono le moto, conoscono le corse, hanno i mezzi economici ed un orgoglio smisurato. Giustamente smisurato. Hanno percorso strade che solo loro hanno avuto il coraggio di intraprendere. Pistoni ovali, il V5 “naturalmente bilanciato” che piace a Ste ed a tutti noialtri.
                                                                                                    Non ce la faccio a credere che stiano aspettando il cambio di regolamento e non ce la faccio a credere che abbiano perso interesse.
                                                                                                    Forse sono davvero in tilt.

                                                                                                  • #26478
                                                                                                    lukethebike
                                                                                                    Moderatore

                                                                                                      Mah … la mia era più una speranza che un’ipotesi…
                                                                                                      Purtroppo penso proprio che abbiano perso interesse…
                                                                                                      Speriamo che verremo smentiti dai fatti… per ora hanno cannato pure il prototipo, o così sembra.
                                                                                                      Però mi sembra strano che Bradl abbia alla fine girato coi tempi di Marini e un poco più lento di Mir quando normalmente prende almeno 1sec….
                                                                                                      Che i Piloti abbiano scartato un pò in fretta il prototipo perchè sono scoraggiati o per protesta? Valli capire…

                                                                                                    • #26480
                                                                                                      sec
                                                                                                      Partecipante

                                                                                                        altro modo di vedere la cosa….

                                                                                                        … in fondo i giaps hanno sempre dominato quando “se la vedevano tra di loro” o quando avevano un grosso vantaggio in termini di esperienza.
                                                                                                        Basta pensare a quante mazzate hanno preso da Ducati (ed Aprilia poi) in SBK. O quante mazzate hanno storicamente preso da Aprilia nelle categorie minori.
                                                                                                        Pero’ nessuno dava peso perche’ erano dominanti in 500/motogp che era la categoria “pregiata”. Gia’… correndo da soli, pero’.
                                                                                                        Insomma…. siamo proprio sicuri che siano stati davvero cosi’ bravi?
                                                                                                        Ducati prima, Aprilia e KTM poi, si sono aggiunti alla contesa: hanno pagato il gap di inesperienza, poi hanno imparato e siamo arrivati ad oggi.

                                                                                                        Beh…

                                                                                                      • #26481
                                                                                                        Mastic
                                                                                                        Amministratore del forum

                                                                                                          Visione intrigante, ma secondo me errata. Erano forti eccome. So da fonti certe che Honda dette una mano alla Cagiva, ad esempio. E hanno avuto un bel know-how. Il fatto che Aprilia e Ducati li abbiano suonati in SBK ha altre motivazioni ben note nell’ambiente. Non sta a me difendere la Honda, probabilmente gli sto pure sulle palle a qualcuno lì, però hanno una filosofia di approccio con la SBK diversa da quella degli altri.

                                                                                                          La realtà è che probabilmente hanno perso interesse in questa fase. Speriamo nel dopo 2026. Ma non vorrei che un giorno facessero solo corse elettriche

                                                                                                      • #26464
                                                                                                        sec
                                                                                                        Partecipante

                                                                                                          1. Bagnaia ha ignorato Rossi al parco chiuso che invero lo cercava disperatamente sbracciandosi.

                                                                                                          Pacco ha ignorato anche Marquez. Dopo una sferragliata cosi’, ci starebbe che vai a salutare/congratulare/dare una pacca sul culo all’ avversario. Marc l’ ha fatto. Pacco no. Fino a prova contraria, Marc e’ l’ anziano del duo e di mondiali ne ha vinti 8. Al posto di Pacco, io non mi sarei comportato cosi’.
                                                                                                          Saro’ vecchio ma a me ‘sti giovani stanno un po’ sulle balle. Sono pieni di se e non mi sembrano molto svegli.
                                                                                                          Ho letto un’ intervista a DiGiannantonio in cui dice che “non gli interessa piu’ di tanto guardare la telemetria di Marquez perche’ a sinistra e’ uno dei piloti Ducati piu’ veloci ma a destra uno dei peggiori. Preferisce guardare la telemetria di Pacco e Martin perche’ sono i migliori piloti Ducati”.
                                                                                                          Al di la di quanto puo’ aver ragione…. una cosa cosi’ non si dice. Sopratutto quando quello di cui stai parlando ti svernicia ogni singola volta. Boh.. spero che la colpa sia del giornalista che ha riportato cose erronee, altrimenti….

                                                                                                          • #26467
                                                                                                            Fuzz
                                                                                                            Partecipante

                                                                                                              Marquez sta sul gozzo a tutti… e nemmeno lo nascondono, in troppi speravano fosse cotto ed nei primi test qualcuno ci ha pure creduto facendo un pò lo sborone, le gare fino ad ora, invece dimostrano quanto pane devono mangiare certi Giovini 😌 per stare davanti allo spagnolo…che nel ruolo di volpe nel pollaio, ci sguazza pure!
                                                                                                              Detto questo, come sempre mi succede in certi casi, inizia a starmi pure simpatico🙂🙃🙂

                                                                                                            • #26469
                                                                                                              sec
                                                                                                              Partecipante

                                                                                                                eh.. Puzz.. (e leggo pure Ric qui sotto) anche a me e’ sempre stato simpatico.
                                                                                                                Perche’ – al di la del talento superiore – e’ uno stronzetto perfettamente cosciente dei suoi mezzi, sa quello che vale ed e’ incredibilmente capace di analizzare la situazione e comportarsi di conseguenza… prendendoci SEMPRE.
                                                                                                                Il campione “vero” e’ sempre la sintesi tra talento ed intelligenza e nell’ intelligenza va inclusa anche la capacita’ di comunicazione.
                                                                                                                Rossi, ad esempio: lui probabilmente con la psicologia era ancora piu’ bravo che con la manetta, manipolava teams, avversari ed opinione pubblica in senso lato con ferocia e spietatezza, si prendeva sempre quanti piu’ vantaggi possibile e questa cosa lo ha decisamente aiutato perche’ lui in carriera spesso non e’ stato il piu’ veloce… ma riusciva a sopperire con altro. E comunque nei momenti di difficolta’ ha sbroccato eccome: le beghe interne ed il muro con Lorenzo, le gomme fallate nel 2006 contro Hayden…. con Stoner neanche ne parliamo, lui quello li’ lo soffriva proprio. E pure c’ ha avuto il culo di entrare in 500/motogp in un vuoto di potere: era l’ unico in palla sull’ unica moto in palla e si e’ riuscito a costruire un dominio psicologico ed un notevole supporto mediatico nei primi 4/5 anni di carriera, roba che poi ha “usato” nel corso del resto dei suoi anni.
                                                                                                                Quando dico di avercela coi “giovani” non parlo dei giovani in generale ma di QUESTO gruppo di giovani. Lorenzo, Stoner o Pedrosa mi sembravano di ben altra pasta… per rimanere in tempi “moderni”.
                                                                                                                Io me lo ricordo Marc quando si e’ affacciato in motogp. Ha vinto subito e l’ ha fatto con talento E sfrontatezza… ma lui poteva permettersi di essere sfrontato perche’ aveva il talento per supportarlo, quell’ atteggiamento. Anche se si rendeva protagonista di qualche episodio eccessivo… che cazzo gli potevi dire? Lo sapevano pure gli air-fence delle vie di fuga che era lui quello da battere, da subito.
                                                                                                                Lui adesso e’ sorridente? E ci credo… lui si sente ancora il piu’ forte e probabilmente lo e’ e non di poco, ha ragione lui. Lo sa che ha passato 3/4 brutte annate e per il momento sta facendo il felicione e sceglie di volare basso. Ma lui sta puntando al mondiale “facendo finta di NON farlo” – ne sono sicurissimo – e tutte le scelte che fa sono dirette a quell’ obbiettivo. Se la gara di Jerez si fosse disputata in un momento dove avrebbe davvero dovuto vincere o se non avesse perso punti nella sprint ed al COTA e si fosse potuto prendere giusto un paio di rischi in piu’… non staremmo a dire quanto ha guidato bene Pacco. E’ questa la differenza tra i due: mentre sono in bagarre, Marc pensa a diecimila cazzi e prende una decisione.. che in genere e’ quella giusta. Col senno di poi, anche io credo che lui Domenica abbia preso la decisione giusta, troppo ghiotta l’ occasione di recuperare 20 punti a Martin. Pacco a’ ste cose non ci pensa, non e’ bravo a gestirsi ed al massimo ti tira una sportellata e si finisce tutti sul prato. Addio 20 punti. Basta vedere come ha gestito entrambi i mondiali che ha vinto…. e meno male che ha la moto/team migliori.
                                                                                                                Volete la controprova? In un’ intervista dopo le prove di Jerez, Pacco ancora si lamentava dei punti persi in campionato perche’ “e’ stato buttato a terra a Portimao”. Capito? “E’ stato buttato a terra”. Cosi’ la vede lui. Nulla… vive in un mondo parallelo, colpa sua e di tutto l’ entourage che si trova attorno. Lui crede davvero di essere il numero uno. Marc? A quel punto della carriera, era quello che nelle prove diceva a Rossi che era il suo idolo ed era cresciuto con il suo poster nella cameretta. Due giorni dopo, in gara, lo sverniciava. Vogliamo davvero paragonarli?

                                                                                                                Io non dico che Marc questo mondiale lo vince di sicuro perche’ sono troppi i fattori di cui tenere conto, a cominciare dalla squadra/moto non ufficiale.
                                                                                                                Pero’ che ci provera’ e’ sicuro. Tanto e’ per quello che ha lasciato Honda: a lui non frega divertirsi e non frega di vincere gare (se non in modo funzionale all’ ottenimento del primo scopo), lo sa che e’ un campione. Vuole il nono…ed io dico anche il decimo.

                                                                                                                Tornando ai giovani. Acosta, quello si che e’ da tenere d’ occhio e lasciate perdere la manetta: e’ solare, e’ intelligente, non si rende ridicolo con commenti fuori posto, e’ tosto e ha fame.

                                                                                                          • #26468
                                                                                                            Mastic
                                                                                                            Amministratore del forum

                                                                                                              A me è da sempre umanamente simpatico. Mi sembra un bravo ragazzo, un po’ stronzo, di quegli stronzi che ti sono simpatici.
                                                                                                              Comunque intanto ieri la Ducati gli ha fatto testare dei pezzi ufficiali. Penso che ormai hanno tutti il pepe in quel posto. Perché Marquez si sta divertendo. Dice che gli basta questo, che gli basta essere in lotta con gli altri, e per quest’anno non ha altri obiettivi. Gran brutta cosa un avversario che si diverte con leggerezza. Di solito quelli così rendono al 110%.

                                                                                                              Da appassionato resto affascinato dalla capacità di mandare a posto una serie di variabili, di programmare la fase di apprendistato, di non fare errori fino a quando non ha deciso di alzare l’asticella (ma sabato scorso potrebbe essere stata sfiga, più che un errore). E ora di esserci, sempre. Da pippa che nel trofeo della salsiccia c’era una volta ogni tanto senza capire cosa fosse successo di buono quel giorno, chapeau!

                                                                                                            • #26470
                                                                                                              Bobpezzadoo
                                                                                                              Partecipante

                                                                                                                Marquez sta sulle palle a chi era ed è nell’orbita di Tavullia, ci metto pure Guido Meda e Mauro Sanchini, basta uscire dalla tribù dei Chihuahua per avere un altro atteggiamento verso lo spagnolo. BastianiNI e DiGiannantonio che ne sono fuori non hanno l’astio di Bezzecchi nelle interviste. Cercatene una dove commenta un sorpasso subito da Marc e vedrete trasudare odio dalle sue parole. Chi di moto ne capisce e soprattutto sa, è Dall’Igna e se va di persona a congratularsi con la formica atomica tessendo lodi su di lui la dice moooolto lunga di che differenza ci sia tra 2023 e 2024.

                                                                                                                Che Bagnaia sia forte non c’è nessun dubbio ma mi viene da mangiare dita mani e avambracci quando penso a Mediocrizioso che non ha vinto almeno due mondiali con una moto che sverniciava tutti in rettilineo.

                                                                                                                I Top rider sono pochi i Marc Marquez uno ogni 20 anni e avercelo in casa e lasciarlo scappare in direzione Austria sarebbe il clamoroso degli autogol.

                                                                                                                come si dice dalle mie parti: BELIN CHE GARA!!!!

                                                                                                              • #26475
                                                                                                                sec
                                                                                                                Partecipante

                                                                                                                  https://www.gpone.com/it/2024/05/02/motogp/mat-mladin-spiega-il-duello-di-jerez-sono-un-tifoso-di-marquez-ma-di-tutti.html

                                                                                                                  Mettiti in coda, Mat! L’ ho detto io per primo! 😀 😀 😀

                                                                                                                  Ok, scherzo, pero’ fa piacere che uno come Mladin la veda fondamentalmente uguale a te, almeno su due/tre punti (“pochi piloti lo fanno…” 😉 ). Anche se lui e’ un personaggio pubblico e ha usato dei toni un po’ piu’ “diplomatici” di me 😛

                                                                                                                • #26493
                                                                                                                  Bobpezzadoo
                                                                                                                  Partecipante

                                                                                                                    Torna Marquez, torna lo spettacolo…. Grandissima gara

                                                                                                                  • #26494
                                                                                                                    Mastic
                                                                                                                    Amministratore del forum

                                                                                                                      Si, gara bellissima.
                                                                                                                      Dunque, Martin è in palla. Proprio in palla. Se tiene la pressione al momento è il più forte. Bagnaia forse è sotto pressione. Però, un we mezzo storto può capitare. Di Marquez abbiamo già detto tutto.
                                                                                                                      Per la Ducati si profila un casino con i suoi sponsor. Perché quest’anno se continua così vince una moto del 2° team ufficiale, e il numero uno il prossimo anno finisce sulla moto di Martin. Quindi loro prenderanno Martin. E il prossimo anno il titolo lo vincerà Marquez, di nuovo con la moto di Pramac. O di Gresini se la Ducati potesse dare una moto ufficiale in più.
                                                                                                                      Per loro è un bel casino. Perché loro dovrebbero vincere proprio con le moto del team interno. Invece quello scostumato di Martin se ne va con autorità e ci si mette anche un privato con la moto del 2023 (che secondo me qualche pezzetto a Marquez nel corso dell’anno glielo danno, comunque).
                                                                                                                      Comunque si rivedono i sorpassi, e i piloti che si fanno i dispetti. W i politicamente scorretti che fanno quello che gli pare in gara.
                                                                                                                      E stiamo già tutti ad attendfere la prossima gara.

                                                                                                                      A proposito, mi sa che confermo il mio pronostico, anche se sul terzo posto a fine campionato ho qualche dubbio. I primi due però li confermo

                                                                                                                      Dunque, siamo alla seconda gara di una stagione lunghissima, questo sarebbe il momento di sbilanciarsi con un pronostico. Io butto lì il mio, se volete accodatevi con i vostri. Prometto che non lo cancellerò.
                                                                                                                      Il titolo andrà ancora alla Ducati.
                                                                                                                      1° Martin, 2° Marquez, 3° Acosta, 4° Bagnaia.

                                                                                                                    • #26495
                                                                                                                      sec
                                                                                                                      Partecipante

                                                                                                                        … la bacheca dei trofei del “piu’ grande di tutti i tempi” comincia ad emettere dei crepitii..

                                                                                                                        😉

                                                                                                                        Guarda Ric che il tuo pronostico non e’ un cazzo male.
                                                                                                                        Tieni presente che ci sono alcune variabili che bisogna vedere come si evolveranno.
                                                                                                                        Il punto e’ che, per quanto riguarda Martin e Pacco, non mi aspetto che abbiano grossi margini di miglioramento personale. Ci saranno delle evoluzioni di moto, sulla GP24.. ma quelle impattano tutte le ufficiali quindi pure Bastianini.
                                                                                                                        Nel caso di Acosta, Marquez e Bastianini, invece, tutti e tre hanno margini di miglioramento piu’ ampi.
                                                                                                                        Bastianini e’ reduce dalla stagione sfortunata dell’ anno scorso, quindi ci sta che puo’ migliorare piu’ dei primi due. Tieni presente che oggi partiva 10 ed ha avuto un long lap penalty… pero’ e’ arrivato a poco piu’ di due secondi recuperandone ben QUATTRO e mezzo in pochissimi giri ai primi 3 (dopo il long lap era a 6,5 dal primo). Andava come un treno, insomma.
                                                                                                                        Acosta e’ una cazzo di matricola! Nella seconda meta’ di campionato andra’ meglio di adesso. Quanto.. non si sa ( e dipende anche dallo stato di forma della KTM e come si evolvera’) ma di certo ci aspettiamo tutti un miglioramento. E gia’ non pare che vada male ed oggi l’ errore ci sta. E’ una matricola..
                                                                                                                        Marquez? Al di la’ del rimontone di oggi (e di ieri… ), ha limato 2,5 secondi di distacco dai primi due in un nulla, con un ritmo di piu’ di mezzo secondo a giro. E – a dispetto di tutto quello che si e’ detto dopo Jerez – aveva fatto la stessa cosa a Pacco anche li: 1,5 secondi azzerati in meno di 4 giri, con moto teoricamente inferiore. Ma e’ alla 5a gara su una moto che non conosceva… migliorera’ anche lui e neanche ne ha bisogno. Gli basta conoscere un po’ meglio la moto per evitare le cappelle.
                                                                                                                        Poi ci sarebbe Vinales.. vabbe’ lui e’ una variabile impazzita, lo conosciamo.
                                                                                                                        Poi c’e’ il parametro “oscuro”. Ovvero quanto ci mette lo zampino il team Lenovo, che ovviamente il titolo lo vuole vincere con un pilota interno… e l’ abbiamo gia’ visto in azione, questo parametro.
                                                                                                                        A me sembra chiaro che – per tantissimi motivi sportivi, politici e di immagine – la squadra Ducati ufficiale per l’ anno prossimo dovrebbe essere Martin-Marquez. Che mandassero Pacco in Pramac con moto ufficiale modificando o riscrivendo il contratto. Cosa aspettano non so, e’ sotto gli occhi di tutti (e non e’ detto che non lo facciano… potrebbero stare aspettando il momento giusto).
                                                                                                                        Al posto di Martin/Bastianini, io me ne sarei gia’ andato a firmare in un’ altro team e poi mi farei un culo cosi’ per vincere il mondiale. Al posto di Marquez, gli darei un ultimatum fino max al Mugello, poi filerei in KTM. Che… detto tra noi… secondo me e’ piu’ adatta della Ducati alla guida di Marc. Basta vedere Acosta o Binder per capire che la KTM e’ una moto piu’ “giocosa”, con un avantreno piu’ permissivo che permette manovre piu’ creative/”folli”. La Ducati e’ la moto migliore ma ti costringe ad un solo tipo di guida, quello che le piace. Lo dice Marc stesso ed e’ opinione comune.

                                                                                                                        Date una moto seria a Quartararo, porca maiala! A me dispiace pure che ci hanno imbavagliato due come Mir (che non e’ esplosivo ma c’ aveva ‘na rogna…) e Rins (che era esplosivo ad intermittenza ma quando andava…).

                                                                                                                        Alla fine siamo proprio sicuri che i quattro fenomeni Marc/Martin/Bastianini/Pacco siano davvero tali e non lo sono solo per via della moto? Io metto la mano sul fuoco solo su Marquez. Mica sono cosi’ sicuro che Rins e Martin non se la possono giocare.. e sono sicurissimo che Quartararo se li fuma tutti (tranne Marc).

                                                                                                                        Ah, dimenticavo: Marini ultimo!
                                                                                                                        Ah, dimenticavo: Bezzecchi ancora una volta dietro a Digiannantonio
                                                                                                                        Ah, dimenticavo: Digiannantonio, in settimana, ha dichiarato che da quando vede i dati di Marquez non lo vede piu’ come un alieno, non vede questa grande differenza ed anzi si e’ accorto che usano il gas alla stessa maniera.

                                                                                                                        https://www.eurosport.com/moto/grand-prix-france/2024/no-longer-an-alien-fabio-di-giannantonio-believes-hes-closed-gap-on-motogp-legend-marc-marquez_sto20004500/story.shtml

                                                                                                                        Roba da non credere, neh? Beh, le ha prese di nuovo. Ma farsi un bicchierino per cazzi propri invece di mettersi davanti ai microfoni, no, eh? Non mi sta necessariamente antipatico… ma non le trovo cose intelligenti da dire, queste.
                                                                                                                        Ah, dimenticavo: Anche oggi, al parco chiuso, e’ stato Marc ad andare verso Pacco per congratularsi con lui per la gara. Quanta pazienza…

                                                                                                                        • #26496
                                                                                                                          Mastic
                                                                                                                          Amministratore del forum

                                                                                                                            Ah, dimenticavo: Anche oggi, al parco chiuso, e’ stato Marc ad andare verso Pacco per congratularsi con lui per la gara. Quanta pazienza…

                                                                                                                            😜 Ma tu lo sai quanto gli tira il culo a Rossi che Marquez va così 😀

                                                                                                                            Che a me Rossi non è antipatico, ma sta guerra a Marquez, che palle. Su Facebook ci sono ancora i tifosi che gli augurano di cadere, che dicono che è una merda. Non si doveva creare questo clima

                                                                                                                            • #26500
                                                                                                                              sec
                                                                                                                              Partecipante

                                                                                                                                Certo che lo so… secondo te perche’ ho tirato fuori la storiella della “bacheca dei trofei del ‘piu’ grande di tutti i tempi’ che comincia ad emettere dei crepitii”? 😉

                                                                                                                                Io non so se Rossi mi sta simpatico… diciamo che ne ho un’ opinione che e’ cambiata nel corso degli anni, a seconda degli eventi e degli avversari. Agli inizi mi era simpatico e sicuramente mi era simpatico a fine carriera, quando stava ancora a provarci alla soglia dei 40. Diciamo che “in medio NON stat virtus” 😀 😀 😀
                                                                                                                                Quello che ha combinato con Lorenzo, Stoner e Marquez e’ abbastanza imperdonabile.
                                                                                                                                Il “rossismo”, poi, non ha aiutato a rendermi piu’ simpatica la sua immagine. Anzi.
                                                                                                                                Pero’ e’ un pilotone con un’ intelligenza motociclistica grossa cosi’ ed e’ un peccato che alcune cose proprio non le si digeriva, perche’ a me in genere piacciono i personaggi poco diplomatici e sopratutto mi piacciono i “trash talkers”. Nel mio piccolo (piccolissimo)… avresti dovuto vedere me giocare e sopratutto quando mi davano qualcuno tosto da marcare, come assegnamento in difesa: cominciavo a parlargli dagli spogliatoi e lo facevo tornare a casa con le orecchie che ancora gli rimbombavano… (senza considerare le legnate :D) 😛
                                                                                                                                Quindi si, teoricamente mi piacciono quelli come lui. Ma la tenzone deve rimanere entro i limiti della sportivita’ mentre con lui non e’ sempre stato cosi’.
                                                                                                                                Infatti… come dici molto giustamente… certe cose vanno ancora avanti e proprio non si capisce perche’.
                                                                                                                                Che ci mettano una pietra sopra…

                                                                                                                          • #26507
                                                                                                                            zio franco
                                                                                                                            Partecipante

                                                                                                                              Io ancora un dubbio ce l’ho,e lo esterno

                                                                                                                              Per me chi va forte lo deve fare anche da solo,al contrario dei fedelissimi,a me chi parte e va via mi piace da matti
                                                                                                                              Tipo Stoner che magari si sdraiava con secondi di vantaggio,però chissenefrega,un numero primo !
                                                                                                                              Tipo anche Lorenzo,ne ha fatte di fughe in solitaria di gran classe
                                                                                                                              Anche Bagnaia quando le costellazioni si sono allineate,anche lui un mondiale l’ha buttato mentre pascolava da solo a Misano con una moto con cui aveva stra-vinto il buon Dovi e che vinceva da sola

                                                                                                                              Ecco,Marquez in questi anni di sofferenza ha dovuto succhiare un casino di scie per riprendere fiducia,per provare a ricrederci,si spiegano in parte le qualifiche difficili. Poi pronti via l’istinto lo porta ad arrivare ai primi in poco tempo e spazio
                                                                                                                              E qui diventa la scheggia impazzita,ma,e qui il dubbio,succhiare scia è consolatorio,chi è stato in pista a correre lo sa,faccio quello che fai te ed a meno di avere un Solex ti prendo la coda e non ti mollo,anzi siccome sono una scheggia impazzita se mi lasci mezzo metro ti infilo all’ultimo momento e ciaone
                                                                                                                              Il canarino ci ha vinto i campionati con questa tattica
                                                                                                                              Adesso finchè non vedo il fuoriclasse,perchè è l’unico che si può vantare di esserlo rimasto.ecco finchè non lo vedo andarsene da solo e mollarli tutti li non mi fido,non voglio fidarmi ma lo spero davvero tanto
                                                                                                                              Lo ripagherebbe delle stronzate che gli hanno fatto e detto i cialtroni ben noti,a partire da Puig

                                                                                                                              E se penso chi ha vinto gli ultimi 4 mondiali lunga vita a quel mascalzone ! 😉

                                                                                                                              • #26508
                                                                                                                                Mastic
                                                                                                                                Amministratore del forum

                                                                                                                                  Dubbio legittimo. Però mi sembra strano. Per me ha succhiato scie perché non aveva paura di ammettere di essere in difficoltà. Anzi, a volte fa pretattica su questo. Come quando quest’anno ci racconta che si accontenta di stare fra i primi 5. Si, si…
                                                                                                                                  Adesso le scie le succhiano a lui che non si arrabbia per questo.

                                                                                                                                  Forse è una persona con una mentalità particolare. Continuo a pensare che sia un bravo ragazzo. Certo che è aggressivo, certo che è uno che vuole vincere a tutti i costi e ci prova sempre. Però a me sembra sempre un bravo ragazzo. Anche quando gioca a fare l’agnellino e poi suona tutti.
                                                                                                                                  Negli anni d’oro se ne andava mi sembra. Magari faceva un po’ di spettacolo, ma non era un succhiascie. Lo è diventato quando l’Honda è andata in crisi.
                                                                                                                                  E oggi quando si è messo dietro, lo ha fatto per capire prima possibile come si guida la Ducati. Ha succhiato esperienza, ha rubato con gli occhi.

                                                                                                                                  Va detto che rispetto al passato le moto forse hanno ancora più carattere. Una volta una moto difficile e atipica come la Ducati poteva essere la ELF. Altrimenti si guidavano più o meno tutte in maniera simile. Per questo il confronto con i campioni di 10 anni fa forse è poco proponibile.

                                                                                                                                  Però ho argomentato solo per provare a capire quanto sia fondato il tuo dubbio. Di certo, anche quando avrà la moto ufficiale lui non andrà via. Oggi le prestazioni sono più livellate. E poi, Lorenzo aveva bisogno di guidare da solo, di fare le sue traiettorie. Marquez forse si diverte di più stando in gruppo e facendo lo stronzo.

                                                                                                                                  Chi lo sa?

                                                                                                                                • #26509
                                                                                                                                  sec
                                                                                                                                  Partecipante

                                                                                                                                    Io concordo al 100% con lo zio. Ne parla come “ultimo dubbio”, da valutare nel prosieguo. Beh, e’ sacrosanto.
                                                                                                                                    Quando uno parte e se ne va non ne esce forse una gara bella da guardare per noialtri…. pero’ dal punto di vista dell’ atto sportivo e’ quella la prova che uno e’ un fuoriclasse. Il campione se ne va: se ne va perche’ e’ piu’ veloce, ne ha di piu’ e gli altri semplicemente non ce la fanno a stargli dietro. Piu’ prova provata di cosi’ non ce n’e’. Aho… e’ uno sport di velocita’, una gara a tempo. Il migliore e’ quello che ci mette meno tempo, puro e semplice, il distacco dal secondo non fa classifica ma e’ la differenza di talento tra te e chi ti segue.

                                                                                                                                    Stoner era un discorso a parte, un fantastico numero primo. Lui non poteva stare in bagarre per questioni di spazio: gli servivano quei 4 metri di spazio in larghezza per poter mettere la moto di traverso :), non si puo’ fare quando hai cagacazzi rubascie attorno. La miglior maniera per procurarsi quello spazio era quella di salutarli tutti e correre da solo 🙂 . Ecco, lui correva da solo… se restava in piedi vinceva, senno’ ghiaia. Io ne sono ancora follemente innamorato…
                                                                                                                                    Lorenzo, Casey e Pedrosa vincevano spessissimo in solitaria. Chi era in palla prendeva e salutava. Cosi’ vincono i campioni. E’ il motivo per cui Pacco non mi convince: ha una moto che va il triplo delle altre e me ne ricordo forse due/tre di volte in cui ha vinto in questo modo (una in Qatar, quest’ anno). In genere fa da Tappo: l’ avversario gli e’ sulle chiappe ma non trova buchi perche’ lui ha la moto migliore e perche’ – indubbiamente – c’ ha una carogna grossa cosi’. Pensate a Pacco con la moto di Casey…. seeee, buonanotte.
                                                                                                                                    Martin lo fa piu’ spesso… ed un paio di volte ha fatto come Stoner: era comodamente avanti ed e’ caduto da solo.
                                                                                                                                    Marquez: Ad Austin e la corta di Jerez e’ caduto quando era in testa, a Jerez abbastanza comodamente, li’ era indubbiamente il piu’ in palla di tutti ed io ribadisco che il duello perso con Bagnaia sia stata una scelta ponderata per ragioni “tattiche”, perche’ era proprio piu’ veloce. Nelle lunghe di Jerez e Lemans ha fatto due recuperi istantanei dal primo/primi… che mi basta per capire che ne aveva di piu’ di quelli che precedevano (ma a Lemans quello davvero veloce era Bastianini).
                                                                                                                                    Ma va confermata ‘sta cosa. E sopratutto deve cominciare a vincere. E’ un po’ nell’ aria… ma la si deve tagliare quella bandiera a scacchi.
                                                                                                                                    Comunque lo spero anch’ io. Non si sopportano gli altri, davvero….

                                                                                                                                • #26510
                                                                                                                                  Mastic
                                                                                                                                  Amministratore del forum

                                                                                                                                    Io di campionr che partiva e se ne andava ne ricordo uno: Freddie Spencer. Lui non era interessato allo spettacolo, lui viveva da solo, in un suo mondo. Partiva, salutava tutti e se ne andava a vincere. Lì la superiorità era manifesta.
                                                                                                                                    Ne ricordo anche uno che invece si divertiva a giocare come il gatto con il topo, e non capivi mai quanto ne avesse ancora: Angel Nieto.

                                                                                                                                    Diciamo che a meno di essere uno che costantemente se ne va da solo, quello che lo fa occasionalmente è quello che in quel giorno su quella pista ha azzeccato il pacchetto giusto moto+pilota e non ce n’è per nessuno. Sarebbe così anche Vinales, ma non lo chiamiamo campione perché azzecca una gara così ogni 20. Quando lo fa resti a bocca aperta, perché nelle giornate giuste Vinales è di un altro pianeta. Ma poi torna umano e ricomincia a battagliare a metà gruppo.

                                                                                                                                    Sapete cosa vi dico dall’alto della mia esperienza? BOOOHHHHH

                                                                                                                                  • #26523
                                                                                                                                    zio franco
                                                                                                                                    Partecipante

                                                                                                                                      Dall’ultimo romantico : (come cazzo si fa a fare il quote che non ricordo)

                                                                                                                                      Cito

                                                                                                                                      “Martin lo fa più spesso…”

                                                                                                                                      “Così vincono i campioni”

                                                                                                                                      Anche se non vincono 😉

                                                                                                                                      P.S. Per il quoting devi scrivere all’interno di questi due segnetti <> la parola blockquote. E per terminare il quoting ci scrivi /blockquote.

                                                                                                                                      • #26524
                                                                                                                                        Mastic
                                                                                                                                        Amministratore del forum

                                                                                                                                          Comunque ho rimesso i tasti.
                                                                                                                                          E’ un bug del plugin che gestisce il forum. Grazie a te che sei un rompi questa sera mi ci sono finalmente messo e ho risolto sta roba. Quindi… grazie @zio-franco

                                                                                                                                        • #26525
                                                                                                                                          sec
                                                                                                                                          Partecipante

                                                                                                                                            Anche se non vincono 😉

                                                                                                                                            Esatto!
                                                                                                                                            Sei sempre poetico, zione! Romanticone, assolutamente 😉

                                                                                                                                      Visualizzazione 33 filoni di risposte
                                                                                                                                      • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.