Il divieto di fuoristrada che nessuno voleva mettere

Home Forum Motoskills – Forum Motoskills – Andando in Moto Il divieto di fuoristrada che nessuno voleva mettere

Visualizzazione 3 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #22218
      Mastic
      Amministratore del forum

      Da 3 giorni ormai mi occupo quasi solo di questa storia del divieto di circolazione in fuoristrada.
      Tutto è iniziato con una legge del 2018 che ci è passata sotto il naso. Eppure i prodromi per vietare la circolazione in fuoristrada c’erano già, andandola a rileggere.
      Ora è arrivato il decreto di attuazione, che va ben oltre, con una dicitura folle, nella quale si parla di transito ordinario vietato. E siccome non si dice transito veicolare, viene da pensare al transito in generale. Quindi anche agli escursionisti a piedi?!?

      Avrete visto che sono scoppiate un sacco di polemiche, come è giusto che sia. Fino (ieri sera) all’uscita di un comunicato stampa del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali che dice che no, non è vero: il decreto non vieta la circolazione in fuoristrada. Lasciando la competenza di gestire tale materia alle regioni.

      Sinceramente sono rimasto basito da questo comunicato ancora più che dalla legge. Che mi sembra chiara nella sua dicitura: “Indipendentemente dal titolo di proprieta’, la viabilita’ forestale e silvo-pastorale e le opere connesse come definite al successivo art. 3 sono vietate al transito ordinario e non sono soggette alle disposizioni discendenti dagli articoli 1 e 2 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285. Le regioni disciplinano le modalita’ di utilizzo, gestione e fruizione tenendo conto delle necessita’ correlate all’attivita’ di gestione silvo-pastorale e alla tutela ambientale e paesaggistica“.

      Come al solito, o forse peggio del solito, mi sembra un modo di legiferare arruffone, improvvisato. Poi neanche l’ammissione d’errore, ma un tentativo di smarcarsi, lasciando la patata bollente alle regioni.
      Sicuramente sbaglio (non sono un giurista), ma le leggi non si scrivono così secondo me.

      Se volete maggiori chiarimenti, in home page trovate 3 articoli in successione.
      Li riepilogo qui:

      Il grande errore del divieto di circolazione fuoristrada (14 dicembre 2021)

      Ancma e FMI contro il divieto di circolazione in fuoristrada (15 dicembre 2021)

      Fuoristrada vietato: il chiarimento non scioglie i dubbi (16 dicembre 2021)

    • #22219
      sec
      Partecipante

      Accidenti!

      … e adesso cosa ce ne facciamo della DESERT X?????

      😀 😀 😀

      Bell’ articolo, capo. Argomento interessante.

      Ho provato a districarmi un po’ ma qui si dovrebbe dedicare un adeguato tempo di lettura/studio.
      A naso… la chiave mi pare sia il paragrafo 3 dell’ articolo 4:

      “3. La realizzazione di strade e piste forestali e silvo-pastorali
      puo’ essere attuata secondo linee guida regionali, nel rispetto del
      presente decreto e dei principi di compatibilita’ ambientale e
      paesaggistica, che definiscono le finalita’, gli obiettivi attesi e
      le prescrizioni d’uso.”

      Effettivamente non sembra un divieto totale di accesso, bensi’ una delega alle Regioni che dovrebbero deliberare in merito, particella per particella.

      Resta la sensazione di un articolo contorto e poco chiaro che ti appenda una sorta di cappio al collo.
      Nelle intenzioni sembra davvero uno sforzo per gestire al meglio risorse paesaggistiche, ambientali ed economiche (ed in questa ottica sarebbe logico “fare qualche sacrificio”).
      Per una corretta valutazione, pero’, ci vorrebbe uno studio piu’ attento … o un giurista, come giustamente suggerisci pure tu.

    • #22220
      Anto
      Moderatore

      Quindi la Desert X sarà utile solo per andare sulla stradina bianca che conduce all’agriturismo.

      Scusate l’ignoranza ma esistono percorsi offroad in cui si può circolare legalmente? (oltre l’Eroica e diversi altri?)

      Comunque di percorsi “off” le regioni mettono a disposizione a costo 0 le strade statali o regionali di competenza ormai ridotte una chiavica.

      Sempre a lamentarsi oh.

      Fatevi una Royal e non se ne parla più 😁😁😁

    • #22221
      Mastic
      Amministratore del forum

      Anto scrive:

      Comunque di percorsi “off” le regioni mettono a disposizione a costo 0 le strade statali o regionali di competenza ormai ridotte una chiavica.

      Sempre a lamentarsi oh.

      Fatevi una Royal e non se ne parla più

      Certe volte ti amo sah! 😀

      Sul tema serio, direi che dobbiamo attendere. Molte associazioni stanno facendo pressioni sul Governo, alcune sono pronte al ricorso al TAR. Vediamo come evolve

Visualizzazione 3 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.