Guerra ai motociclisti. Colpa nostra?

Home Forum Motoskills – Forum Motoskills – Andando in Moto Guerra ai motociclisti. Colpa nostra?

Visualizzazione 7 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #17948
      Mastic
      Amministratore del forum

      In Germania il Consiglio Federale ha approvato una risoluzione per chiedere al Governo azioni contro il rumore delle moto e i comportamenti di certi motociclisti.
      Un sondaggio di Motorrad rivela che i motociclisti convinti che la loro moto emetta solo “musica” sono leggermente in maggioranza in Germania. Probabilmente lo sono anche in Italia.
      E voi, cosa ne pensate?
      Date un’occhiata al mio articolo, cliccando QUI!

    • #17953
      zio franco
      Partecipante

      Penso che i display di visualizzazione del rumore in prossimità dei centri abitati siano una buona abitudine come per la velocità.
      A volte non ci rendiamo conto dell’una e dell’altra,ricordarcelo all’istante ne favorisce la coscienza individuale

      I divieti per categoria e zona sono discriminatori,non credo andranno a buon fine

      (ps x Riccardo,mi banna ancora i messaggi,specie quelli con foto)

    • #17995
      lukethebike
      Partecipante

      Purtroppo, è argomento di facile demagogia e populismo. Da anni alcuni costruttori, si stanno ponendo il problema di calmierare i messaggi di estrema aggressività perché potrebbero essere usati dai politici per raccattare voti facili esponendo la moto a mò di DIAVOLO. Il rischio è che si potrebbe iniziare a VIETARLE.

      E’ notizia recente che in TIROLO hanno vietato la circolazione a mezzi che superano i 95dB. Alcune moto di serie sul libretto riportano questa misura, per cui sarebbero legali.

      Ora rumore. Domani pericolo.
      Noi, come comunità, abbiamo però un gran potere con i nostri COMPORTAMENTI, denunciando gli idioti che fanno i cretini su strada per esempio.
      Ancora, ponendo attenzione alle modifiche strutturali dei mezzi, che tendano a modificare prestazioni e rumore.

      Politicamente, so per certo, che nel nostro parlamento vi sono motociclisti Trasversali nel transatlantico.

      Ma il Movimento del momento è sempre in agguato.

      Ricordo che durate il primissimo appuntamento ad Atessa accennammo a questo rischio e sicuramente ne ho parlato col @mastic (a proposito, GRAZIE per questi articoli che ci aiutano tanto), ed uno degli obiettivi degli incontri è sicuramente divulgazione di CULTURA CIVICA MOTOCICLISTICA.

    • #18144
      MT
      Partecipante

      Da la nazione di arezzo/ il carlino rimini
      La forestale denuncia due motociclisti e un automobilista per corse clandestine al passo dello spino, quello delle cronoscalate.
      Risale allo scorso anno, la conclusione indagine pare di questi giorni.
      Così aumentano i controlli, non quelli costruttivi di prevenzione, ma quelli di pura repressione indiscriminata

      Meditate gente, meditate

    • #18145
      zio franco
      Partecipante

      Un po si ed un po no,ogni caso va considerato a se
      Certo è che nell’occhio del mirino ci stiamo da sempre

      Prima regola fin dall’assassinio dell’anno scorso,MAI ACCETTARE PROVOCAZIONI,contare fino al giorno dopo ed agire a freddo

    • #18198
      zio franco
      Partecipante

      Stavolta è tutto vero

      George Valentin (25 anni) che è stato arrestato. Per quanto riguarda la vittima, gli inquirenti sono risaliti al nome di Chain Arunritthirot che non ha riportato conseguenze di particolare gravità e che, intervistato, ha raccontato che stava viaggiando a circa 65 miglia all’ora quando è stato colpito dall’auto volando a diversi metri dall’impatto.

      • #18199
        Mastic
        Amministratore del forum

        Incredibile. Non positivo né ad alcol né a droga. Il buio della razionalità. Che spaventa molto.

        Lo vedi al telegiornale e non ci credi; invece è proprio vero.

    • #18200
      zio franco
      Partecipante

      Paura vera per quello che c’è in giro

    • #18207
      MT
      Partecipante

      ho sempre meno paura di drogati e ubriachi,in giro,
      mentre aumenta verso i ” sani ”
      credo che i sani siano persone integrate, e ingranaggi del sistema, che viaggiano su rotaie e con rispetto degli orari,quello che non è stabilito non esiste, senza passioni o valvole di sfogo.
      o quando le hanno sono quelle che la societa impone come moda.
      nessuno mi convincerà mai che si deve passare la domenica sbarbati e profumati al centro commerciale.
      la mia faccia la domenica è sporca di fango o olio bruciato, in base alla stagione

      • #18208
        Mastic
        Amministratore del forum

        Periodicamente torniamo a parlare di un virus della pazzia che colpisce persone insospettabili. Ci sono film e romanzi su questo tema.
        Non so se è la mancanza di valvole di sfogo, o se si tratta piuttosto di pulsioni inconfessabili che a un certo punto rompono i freni.
        Tutti noi, per cultura, ci fidiamo di alcune categorie di persone e meno di altre.
        Forse dovremmo imparare (tutti) a non giudicare per categorie, per classi. Gli stronzi albergano in tutti i gruppi sociali. E noi finiamo per guardare con sospetto chiunque abbiamo vicino.

Visualizzazione 7 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
Vai alla barra degli strumenti