E all'improvviso l'Eroica, passeggiando per il Chianti

Home Forum Motoskills – Forum Motoskills – Quelli che viaggiano E all'improvviso l'Eroica, passeggiando per il Chianti

Visualizzazione 10 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #4625
      Anto
      Moderatore

      [Gran bel giro quello di Anto nel Chianti. Al punto che è stato spostato in Home come itinerario!
      Lo trovate QUI
      Mastic]
      🙂

    • #4626
      Tomas84
      Partecipante

      Bella Anto.. ma questi pochi km in fuoristrada non ti hanno fatto venire la voglia di spararti tutti i 205 km dell’Eroica? E di farli magari tutti di traverso?? Tra l’altro la moto che si presta a queste cose ce l’hai!

    • #4627
      Anto
      Moderatore

      Ahahah effettivamente la tentazione di proseguire c’era ma un pomeriggio non sarebbe bastato se be parla la primavera prossima. Ti confesso che ogni tanto delle piccole accelerate sul dritto le davo per intraversarmi ma non ho voluto sfidare la sorte la moto non perdona.
      Poi a un certo punto mi ha sorpassato in tromba un furgone di BRT il corriere ???e mi ha fatto mangiare un sacco di polvere ‘rtacci suoi???

    • #4628
      bikerold
      Partecipante

      Bellissima, la faccio la settimana prossima.

    • #4673
      Anonimo
      Inattivo

      Mi è venuta voglia. Ho visto che ci sono molti percorsi diversi. Tu hai fatto quello breve mi pare. Negli altri si parla di salite e discese serie. La moto adatta ce l’ho. Sono io che lo sono molto meno e vorrei un approccio soft. Che consigli anto?

    • #4674
      Anto
      Moderatore

      Che consigli? Preparati psicologicamente a riempirti e mangiare polvere ? no dai….la guida su sterrato richiede molta attenzione e un particolare stile di condotta molto uniforme e sciolto, la moto perde aderenza avanti e dietro in un attimo ma se stai attento la si controlla facilmente.
      Seconda massimo terza marcia e filo di gas, non più di 50 km/h in rettilineo cercando di non infilare i solchi nel terreno (effetto rotaie del tram) magari percorrere le parti di terreno dove passano le auto sopra che è più compatto. Nel tuo caso credo devi guidare in modalità “manuale” per il controllo delle marce.

      Ah se ti capita vai durante la settimana che incontri poco traffico veicolare, se ti ritrovi un’auto o un furgone avanti sei fregato, non vedi più un kaiser talmente della polvere conviene fermarsi e farli allontanare.
      Altro non mi viene in mente?

    • #4678
      Mastic
      Amministratore del forum

      Dunque, Anto… mannaggia… la guida su sterrato non è sta bestia nera che credete in parecchi.
      Io ci sono andato con l’XX e, purtroppo, anche con la Tuono. Lo scorso anno con la Tuono ho fatto sterrati anche non facili. Non volutamente, però si fa tutto senza problemi. Chiaro che sullo sterrato non freni, non acceleri e non pieghi come sull’asfalto. Ma, con queste precauzioni poi funziona tutto senza problemi.
      Anzi, per quelli che ne hanno voglia, posso anche proporre dei giri con un po’ di sterrato semplice.
      Un corso su come si gestisce la moto a bassa e bassissima velocità magari a qualcuno servirebbe.

    • #4679
      Anonimo
      Inattivo

      Grazie Anto. Lo sterrato semplice non mi preoccupa. Salite e discese sì, però mi è capitato di trovarmici in passato e me la sono sempre cavata. In passato però….

    • #4680
      Anonimo
      Inattivo

      Sì un corso per la guida su sterrato e uno a bassa velocità servirebbe. Anche gli anziani vanno in moto….

    • #4681
      Anto
      Moderatore

      Non volutamente, però si fa tutto senza problemi. Chiaro che sullo sterrato non freni, non acceleri e non pieghi come sull’asfalto. Ma, con queste precauzioni poi funziona tutto senza problemi.

      Hai ragione non è poi così difficile basta fare attenzione e una volta capito quei (pochi) fondamenti basilari vai tranquillo, se avessi avuto tempo avrei proseguito su altre tratte del percorso perché poi era divertente e impari a gestire meglio gli equilibri della moto

    • #4962
      gattostanco
      Partecipante

      A me è piaciuta un sacco… ne ho approfittato per starmene a zonzo qualche altro giorno… peccato che fu un gran caldo, e spesso ho sognato le Dolomiti 🙂

      Qui c’è il report… era il lontano 2014, ed ero alla guida di un pesante ma affidabilissimo elettrodomestico giapponese 🙂 :
      http://ilblogdigattostanco.blogspot.it/2014/05/leroica-un-po-di-umbria-lamiata-e.html

      Eroica

      Eroica in moto

      L'Eroica

      Lamps!

      Gatt.

Visualizzazione 10 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.