Ducati Supersport

  • Questo topic ha 4 risposte, 5 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 4 anni fa da Anonimo.
Visualizzazione 4 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #4996
      zio franco
      Partecipante

      Provata su di una strada raggiungibile velocemente dalla concessionaria che come al solito estremamente gentile non mi ha dato limiti di tempo e di spazio,grande Ducati Firenze,n°1
      Partenza dalla città al piccolo trotto per fare amicizia,le nuove generazioni di elettroniche e la fama di user friendly non mi hanno creato preconcetti
      Parto in Touring e mi stupisco della comodità,con questa si fa il giro del mondo senza stancarsi,anzi il pensiero va subito alla maratona su per i passi dolomitici per un giorno ed una notte,Centopassi o roba del genere,voto 8
      Stupisce il cambio elettronico in scalata,a differenza del Padovani l’ho trovato perfetto,fa anche la doppietta !
      In salità è un prodotto maturo,meglio del mio,qui lavora anche alle basse velocità ed a gas parzializzato,coreografiche le scalate con scoppiettio dello scarico che ricorda le grosse mono degli anni ’90. voto 9+
      Passo all’interno di Sesto F.no e metto in urban,vabbè,qui è ridicolo,se non ti riesce prendi l’autobus ! Giusto per riprendere in 6a a 2000 giri senza lasciare le otturazioni. In Touring comunque dai 3000 si riparte decentemente in 6a,dopo i 3500 cambia il rumore di scarico,ai apre la valvola allora subito in Sport
      Contrariamente ad altre qui la Sport è la sua mappa,ci siamo
      Allora su per le Croci di Calenzano dal lato peggiore. C’è traffico ma non toglie l’impressione di facilità estrema,davvero questa se riesci a partire ed a fermarti la guidano tutti,imbarazzante una Ducati comoda e facile
      Non è una Ducati a cui hanno tolto qualcosa ho letto,semplicemente non è una Ducati perchè è perfetta,troppo perfetta è una sportiva un pò meno sportiva,una comodità che non lascia per strada velocità,lascia per strada quell’avantreno che sembra scavare l’asfalto con il perno ruota tra le mani.Ti devi fidare delle Ohlins,e quelle si che le vorrei,semplicemente divine,progressive,scorrevoli,comunicative pur essendo “la davanti” lontane da dove sei abituato ad averle,fanno il suo sporco lavoro ed anche il tuo. Il mono è lo stesso,digerisce si ma te lo fa pesare. 9+ anche alla forcella. Lascia per strada quella “castagna” che toglie il fiato,che il cervello non riesce a seguire la velocità con cui avviene tutto da un certo momento in poi
      Non è un fulmine di guerra,un pò d’inerzia ce l’ha,è un pò lenta ad eseguire gli ordini, è più pesa della mia 30 o 40 kg e si sentono
      Seguo il torrente facendo delle auto e camion dei birilli.Arrivo al valico dopo i tornantoni da 2a/3a cambiando nel mezzo per esagerare pregustando la risalita dal lato opposto al ritorno
      Intanto però c’è la discesa,e qui si va forte….ento/…anta insomma, perchè si vede dall’alto. In discesa va meglio,un pò il contrario di quanto successo con la Diavel qui il ridursi dell’avancorsa gioca a favore,chiude meglio e più rapidament e lo snocciolare veloce delle marce con le successive scalate senza frizione sono l’unica emozione
      Avrei voluto l’antisaltellamento,e c’è già ! pregustavo una critica al comando del gas troppo lungo,ed è già RBW,perfetto,lungo per i miei gusti ma è il polso è arrugginito 8+ a tutti i controlli ed attuatori
      Abs e TC mai visti,ma ripeto il percorso era veloce e scorrevole,tecnico come dicono quelli che non sanno che dire ? no,anzi,facile e scontato,proprio come la motocicletta
      Arrivo al Mugello con la voglia…ma torniamo indietro che il bello deve venire. La salita è bellissima,non c’è quasi nessuno,le curve sono scontate,ben asfaltate e tutte da oltre…ento. Non c’è necessità di lavorare col corpo,primo perchè non è mia abitudine,secondo perchè le pedane sono tre centimentri troppo avanti perchè siano efficaci,secondo perchè ci sono due “frociate” di gommini a tappo dei fissaggi del motore al telaio che cascano proprio li sull’interno delle ginocchia e fanno resistenza,si impigliano proprio e vanno volati nel cassonetto della differenziata
      Volati i venti km di salita e discesa mi rendo conto che tanta comodità viene dalla sella più che dalla morbidezza,peraltro progressiva della forcella,la sella è veramente indovinata e non si oscilla mai,stabile ma non agile Voto da 6+ a 7- perchè quando sei dentro sta ferma ma non si percepisce niente di niente in tutti i sensi
      Il plexi rialzabile anche in corsa serve a poco,perlomeno a me che sono abituato al vento se non mi accuccio,ecco qui accucciarsi non serve, sarebbe servito nel mugello mannaggia
      Anche del calore tanto temuto non c’è traccia,eppure sono in jeans,dovreste sentire i modelli con marmitte alte,o le MV,quello è calore !
      Certo se fate il pony espress in città avete sbagliato scooter
      Torno in città con le idee ben chiare : si avvicina alla moto giapponese come nemmeno le giapponesi vorrebbero,a luglio arrivano anche le borse dedicate
      I fondamentali sono tutti ampiamente sopra la media dei rottami in circolazione,motore telaio sospensioni comandi abitabilità finiture tutti sopra la sufficenza,lode all’elettronica e forcella,nota di demerito per le pedane ed i gommini laterali
      Se ci sta comodo anche il passeggero questa spacca
      Menomale costa tanto che non se la potranno permettere in molti

    • #5005
      Mastic
      Amministratore del forum

      Molto molto bella!
      Potevi farti fare due foto con la moto, mannaggia!
      Te la passerò in home, ma non ora, perché sta per uscire un altro articolo. E ho anche la prima puntata del corso di Lukethebike da pubblicare.
      Intanto vive qui 🙂

      Ah, ovviamente questa mia comunicazione poi verrà cancellata eh!

    • #5010
      gattostanco
      Partecipante

      Bella prova.
      Io l’ho guidata per pochissimi chilometri, ma in effetti mi ha dato subito delle belle sensazioni di moto facile ed amichevole, sì, ma anche molto efficace come ciclistica.
      Lamps!
      Gatt 😉

    • #5023
      Anto
      Moderatore

      Bella zio! Devo dire che ha una linea molto pulita e sobria, semplice ma al tempo stesso affascinante.

    • #5041
      Anonimo
      Inattivo

      Menomale costa tanto che non se la potranno permettere in molti

      E già, come le GS aggiungerei 🙂

Visualizzazione 4 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.