Che c'entrano gli eroi?

Home Forum Motoskills – Forum Motoskills – Andando in Moto Che c'entrano gli eroi?

  • Questo topic ha 2 risposte, 3 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 2 anni, 7 mesi fa da Anto.
Visualizzazione 2 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #14599
      Mastic
      Amministratore del forum

      Al TT c’è scappato un altro morto. Ma non voglio parlare del TT. Tanto lo abbiamo già fatto.
      Voglio parlare del fatto che leggo tanti commenti che parlano di questo poveraccio che è morto e dei suoi colleghi piloti qualificandoli come eroi.
      Ora per me lui era con ogni probabilità un semplice appassionato. Che non so perché ha scelto di correre in gare stradali. Ha fatto la sua scelta.
      Gli eroi sono quelli che si sacrificano dolorosamente per fare del bene ad altri.
      Mi vengono in mente i medici volontari che lavorano in zone di guerra. Oppure, senza andare tanto lontano, mi viene in mente Pierlucio Tinazzi, Spadino, che si è messo a fare la spola con la sua moto per portare persone fuori dal tunnel del Monte Bianco, e ci ha lasciato le penne. Mi viene in mente un mio amico (onorato di essergli amico) che ha tolto due persone incastrate dentro un’auto incendiata dopo un incidente; e per questo si è beccato una medaglia al valor civile dal Presidente della Repubblica.

      Perché in tanti scomodano a sproposito la categoria degli eroi quando parlano di uno sportivo morto mentre faceva ciò che gli piaceva? Gli eroi sono altri secondo me.
      Sbaglio?

    • #14604
      zio franco
      Partecipante

      Bravo Riccardo,non è giusto usare questo sostantivo che lascerei,come lo interpreta il dizionario,per eccezionali virtù di coraggio o abnegazione s’impone all’ammirazione di tutti

      Marta Covioli che conosce bene l’ambiente ed è presente sull’isola,lo scrive chiaramente proprio oggi

      TT – La vita e la morte

      Per me non sono eroi come alcuni li descrivono, non salvano vite, anzi, mettono a repentaglio la propria e quella dei propri famigliari. Ma nella mia vita ho conosciuto ben poche persone con una gioia di vivere grande quanto alcuni road racers. Piloti, anzi, persone dalla vitalità contagiosa che mi hanno insegnato molto; mi hanno insegnato ad amare la vita, a godere di ogni momento come se fosse l’ultimo. Proprio come fanno loro.

      Domenico Iannaccone nelle sue rubriche,anche attuali (“Che ci faccio qui”) li incontra ogni tanto,e cazzo se parliamo d’altro !

    • #14610
      Anto
      Moderatore

      No, nessuno li costringe, sono semplici appassionati di questo fantastico mondo, se proprio ci devono rimettere le penne, che glielo facessero fare in santa pace

Visualizzazione 2 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.